La sintesi e il tabellino di Cina-Italia 1-3, nona giornata della Nations League 2018 di volley femminile. Le azzurre ancora in corsa per le Final Six.

HONG KONG – Primo vero esame superato a pieni voti per l’Italia alla Nations League 2018 di volley femminile. Le azzurre con una super prestazione hanno battuto 3-1 la Cina e rimangono ancora in corsa per un posto nella Final Six della competizione.

Con il successo odierno le ragazze di Davide Mazzanti sono salite all’ottavo posto in classifica con 14 punti (4 vinte e 5 perse), a sole quattro lunghezze da quella quinta posizione, ultima valida per accedere alla fase finale.

Volley, Nations League 2018: orgoglio Italia. Cina battuta 3-1

Prestazione orgogliosa da parte delle ragazze italiane che nel primo e nel secondo set hanno dominato il match riuscendo a far valere la loro qualità e sfruttando gli errori delle avversarie. La classe della Cina non è in discussione ed è uscita nel terzo set dove Zhu e compagni riescono a rientrare in partita aggiudicandoselo con il punteggio di 25-16.

Ma la giornata no da parte delle padroni di casa è continuata poi nel quarto set dove l’Italia è ritornata ai livelli dei primi due portando a casa una vittoria fondamentale soprattutto in vista del prosieguo della competizione.

Di seguito il tabellino di CinaItalia 1-3 (18-25 14-25 25-16 18-25)

Cina: Zhu 12, Gong X. 2, Wang Y. 1, Yan N. 3, Duan F. 1, Ding X, Wang M. (L), Li Y. 5, Yang F. 11, Yao D. 2, Lin (L), Hu M. 8, Liu X. 7. N.E. Yang H. Coach Ping

Italia: Malinov 2, Bosetti 5, Chirichella 9, Egonu 26, Sylla 21, Danesi 7, De Gennaro (L), Cambi, Pietrini 1, Lubian. N.E. Mingardi, Fahr, Guerra, Parrocchiale. Coach Mazzanti

Arbitri: Sowapark e Fernandez

Di seguito il video con le parole di coach Davide Mazzanti nel post di Cina-Italia 1-3

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ConiNews/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Altre Notizie cina cina-italia italia nations league 2018 volley

ultimo aggiornamento: 31-05-2018


31 maggio 2008, quando Usain Bolt scriveva la storia

Roma, Filippo Tortu corre i 100 metri in 10″04 al Golden Gala