Chi ha vinto la diciottesima tappa della Vuelta 2021
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Vuelta, successo di Miguel Angel Lopez nella diciottesima tappa. Roglic sempre più rosso

Vuelta, successo di Miguel Angel Lopez nella diciottesima tappa. Roglic sempre più rosso

Miguel Angel Lopez ha vinto la diciottesima tappa della Vuelta. Lo spagnolo ha preceduto Primoz Roglic e il compagno di squadra Enric Mas.

L’ALTU D’EL GAMONITEIRU (SPAGNA) – E’ Miguel Angel Lopez il vincitore della diciottesima tappa della Vuelta 2021. La frazione regina ha diviso diversi attacchi, ma alla fine lo spagnolo è riuscito a fare la differenza proprio nella parte finale e conquistare il suo primo successo in questa corsa.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Pochi anzi pochissimi problemi per Primoz Roglic. Lo sloveno ha controllato negli ultimi chilometri i tentativi di Egan Bernal e poi in vista del traguardo li ha staccati chiudendo in seconda posizione con un ritardo di 14″ dal vincitore. Trzo posto, invece, per Enric Mas a 20″. Il migliore degli italiani è stato Damiano Caruso (26° a 6’22”).

Le classifiche

Sempre più leader della Generale Primoz Roglic. Lo sloveno ha un vantaggio di 2’30” su Enric Mas e di 2’53” su Miguel Angel Lopez. Un podio che sembra essere ormai chiuso qui visto che da dietro non dovrebbero avere le gambe per ribaltarlo. Il migliore degli italiani è Damiano Caruso, diciannovesimo con oltre cinquantacinque minuti di ritardo.

Di seguito tutti i leader delle classifiche della Vuelta:

Maglia Rossa – Primoz Roglic (Jumbo-Visma)
Maglia Verde – Fabio Jakobsen (Deceuninck-Quick-Step)
Maglia a Pois – Michael Storer (Team Dsm)
Maglia Bianca – Egan Arley Bernal (Ineos Granadiers)

La Vuelta
fonte foto https://www.facebook.com/lavuelta

La diciannovesima tappa

La diciannovesima tappa potrebbe vedere la fuga protagonista. L’inizio è abbastanza impegnati, ma subito dopo si avrà un percorso con alcuni strappetti, ma non sembrano esserci possibilità per fare la differenza tra i big. Per questo motivo, è possibile un via libera all’attacco da lontano, con le altre squadre che proveranno a tenere sotto controllo la corsa per non rischiare cadute o altro.

Attenzione comunque alla voglia di riscatto dei velocisti, anche se il percorso presenta anche diverse insidie e per questo ci attendiamo la fuga al traguardo.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/lavuelta

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2021 18:57

Paralimpiadi, Italia ancora in evidenza: oro nel team relay di ciclismo

nl pixel