Stephan Winkelmann presidente e amministratore delegato di Lamborghini. Per lui si tratta di un ritorno.

ROMA – Stephan Winkelmann è il nuovo presidente e amministratore delegato di Lamborghini. Per lui si tratta di un ritorno, visto che ha guidato la casa automobilistica prima dell’arrivo dell’era Domenicali. Un lavoro che ha portato la Casa del Toro a consolidare il marchio e a portare la realizzazione del super Suv Urus.

Il manager mantiene la carica di presidente di Bugatti, marchio che fa parte del Gruppo Volkswagen.

Lamborghini, il ritorno di Winkelmann

Per il manager tedesco, ma cresciuto a Roma, si tratta di un ritorno. Winkelmann, infatti, aveva ceduto il testimone a Stefano Domenicali nel 2016 per assumere l’incarico di numero uno dell’Audi Sport.

La decisione dell’ex team principal della Ferrari di accettare l’offerta della Formula 1 ha portato la Lamborghini a riportare a casa il dirigente. Un ritorno molto gradito per Winkelmann che assumerà il suo nuovo incarico dal 1° dicembre. Il tedesco sarà chiamato ad affrontare nel migliore dei modi un periodo non semplice per la pandemia. E il suo trascorso nella Casa del Toro potrebbe essere importante per questo secondo incarico importante.

Lamborghini
fonte foto https://www.facebook.com/lamborghini.italia

Duesmann: “E’ la persona giusta”

Soddisfazione per il ritorno di Winkelmann è stata espressa da Marcus Duesmann, presidente del consiglio di amministrazione di Audi AG, riportato da quattroruote.it: “Winkelmann ha segnato in modo decisivo la storia della Lamborghini. Nessun altro rappresenta in maniera più chiara il marchio, ed è esattamente la persona giusta per guidarlo verso un futuro di successo. Domenicali? Ha palsmato e spinto oltre la trasformazione il marchio Lamborghini“.

E il nuovo numero uno della Formula 1 si è detto “orgoglioso di questa eccellente squadra e grado averne fatto parte per quattro anni“. La Lamborghini volta nuovamente pagina e si affida al ritorno di Winkelmann.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
lamborghini motori stefano domenicali Stephan Winkelmann

ultimo aggiornamento: 19-11-2020


Lewis Hamilton è il personaggio di colore più influente del Regno Unito

Vettel: “La storia d’amore con la Ferrari è finita”