La guerra in Ucraina ha portato a diverse sanzioni nei confronti degli oligarchi russi: ecco quali sono gli yacht sequestrati.

La prima reazione dell’Unione Europea, degli Stati Uniti (e non solo) all’invasione della Russia in Ucraina è stata sotto forma di dure sanzioni che hanno colpito anche i potenti e ricchissimi oligarchi russi vicini al presidente Vladimir Putin. Proprio in quest’ottica sono stati sequestrati anche i loro mega yacht che erano attraccati nei porti europei: veri e propri gioiellini del mare nei quali gli oligarchi e i loro famigliari hanno trascorso le vacanze. Vediamo allora quali sono le imbarcazioni che sono state sequestrate, alcune anche in Italia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Gli yacht degli oligarchi russi sequestrati

Dilbar: è questo il nome dello yacht di proprietà di Alidher Usmanov, l’azionista di maggioranza di Metalloinvste. Si trova attraccato al porto di Amburgo, in Germania, ed è una vera e propria mega imbarcazione che ha un valore di 594 milioni di dollari. Avete presenti le navi da crociera più grandi e più lussuose del mondo? Ecco, questo yacht può essere definito come una sorta di riproduzione in scala di quei giganti del mare.

Yacht sul mare
Yacht sul mare

Amore Vero: è invece lo yacht di proprietà di una società legata a Igor Sechin, l’amministratore delegato di Rosneft, il colosso russo dell’energia. Al momento del sequestro era attraccato al porto di Marsiglia, in Francia: lo yacht ha due ponti, cabine di lusso e anche un mega garage che può accogliere le auto dei suoi passeggeri.

Lady M: alcuni degli yacht degli oligarchi russi che sono stati sequestrati erano attraccati anche in Italia. A Imperia, per esempio, è stato sequestrato il Lady M di proprietà di Alexei Mordashov, il presidente del gruppo siderurgico russo Severstal ma soprattutto, secondo quanto riportato dal Guardian, uomo più ricco di tutta la Russia. Il suo yacht della lunghezza di 65 metri ha un valore intorno ai 65 milioni di euro.

Lena: in Italia, ma stavolta a Sanremo, è stato sequestrato anche il mega yacht Lena di proprietà del magnate dell’energia, proprietario di Volga Group, Gennardy Timchenko. Questa è un’imbarcazione più piccola rispetto alle precedenti, è lunga infatti “solo” 52 metri e il suo valore è di circa 50 milioni di dollari.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-03-2022


F1, Ferrari, Binotto: “Siamo ancora lontani dalle migliori prestazioni”

F1, test in Bahrain 2022: il programma e dove vederli in tv