Yonghong Li, Milan senza extra budget

Yonghong Li, il Milan resta senza extra budget per il mercato: la palla passa alle cessioni e a Massimiliano Mirabelli.

Il presidente del Milan Yonghong Li ha raggiunto in mattinata la sede del club per prendere parte al Consiglio di Amministrazione. Il numero uno rossonero approfitterà dell’occasione per tornare a visitare il museo di Casa Milan. L’argomento all’ordine del giorno è l’approvazione del consuntivo del semestre gennaio-giugno 2017, mentre manca la discussione sull’extra budget che tanto avrebbe fatto comodo a Marco Fassone e a Massimiliano Mirabelli per chiudere in grande stile il mercato del Milan.

Mercato, Milan vincolato alle cessioni

Dopo aver ottenuto la sofferta vittoria in campionato proprio sotto agli occhi di Yonghong Li, il Milan approfitta della pausa per le nazionali per riordinare le idee da mettere in campo – compito questo di Vincenzo Montella – e per concludere nel migliore dei modi la prima campagna acquisti made in China, ossia la prima dopo la cessione del Milan ai cinesi.

Milan Niang Torino
Casa Milan

Senza l’extra budget Mirabelli sarà costretto ad aguzzare l’ingegno e a stringere i tempi delle cessioni in ballo, nessuna delle quali sembra in realtà di facile risoluzione, con Niang che vuole il Torino ma la distanza economica tra le due società è notevole, e Paletta che aspetta la Lazio ma continua a guardarsi intorno alla ricerca di un’altra destinazione, magari proprio il Torino, chissà. E in mezzo a queesto resta anche un Gustavo Gomez da tempo accostato alla Turchia ma che intanto continua a fare la spola tra Milanello e la tribuna.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-08-2017

Nicolò Olia

X