Zingaretti avvisa il M5s: "Governo avanti solo se è di svolta"

Zingaretti avvisa il M5s: “Governo avanti solo se è di svolta”

Zingaretti avvisa il M5s: “Il Governo avanti solo se è di svolta. Servono risultati”. E il fattore Italia Viva continua a tenere in ansia il Nazareno.

ROMA – Nicola Zingaretti avvisa il M5s. Durante la campagna elettorale in Umbria il leader del PD in più di un’occasione si è fermato a parlare con i suoi uomini ribadendo il bisogno di avere “un governo di svolta per continuare il patto con i grillini“.

Ragazzi – ha detto il numero uno del Nazareno citato dal Corriere della Seradeve essere chiaro. Io voglio mantenere gli impegni presi perché non possiamo dare in mano a Matteo Salvini il Paese. Ma o questo è veramente un governo di svolta, oppure viene meno la regione della sua esistenza“.

Nicola Zingaretti
Nicola Zingaretti

L’ombra di Renzi

Ma al Nazareno continua ad essere ingombrante l’ombra di Matteo Renzi. Italia Viva sembra in crescita negli ambiti popolari e dal PD sono sicuri che presto l’ex premier tornerà all’attacco per cercare di mettere i bastoni fra le ruote alla maggioranza.

Noi faremo di tutto – ha precisato Zingaretti rassicurando i fedelissimi – per andare avanti e dare stabilità al Paese, perché non è vero, come sostiene Renzi, che io sto puntando alle elezioni anticipate, però deve essere chiaro che se non ci sono risultati soddisfacenti, anche se il PD è un partito responsabile, ne dovremo necessariamente prendere atto“.

Il ruolo di Franceschini

Ma Zingaretti non ha nessuna intenzione di occuparsi in prima persona della maggioranza giallo-rossa. Il segretario ha delegato Dario Franceschini ad occuparsi della pratica del governo e soprattutto avere contatti con Di Maio.

Il leader del partito, invece, ha contatti diretti con il premier Conte sia per tenere in vita questo governo ma anche per cercare di costruire insieme un futuro e chissà candidarlo alle prossime elezioni proprio come presidente del Consiglio.

ultimo aggiornamento: 23-10-2019

X