Tragedia a Zingonia (Bergamo), bimba precipita dal quarto piano

Tragedia nel Bergamasco, bimba precipita dal quarto piano

Tragedia a Zingonia (Bergamo). Una bambina di nove anni è precipitata dal quarto piano. E’ morta sul colpo.

ZINGONIA (BERGAMO) – Si è trasformato in tragedia il pomeriggio di domenica 19 maggio 2019 a Zingonia, una cittadina alle porte di Bergamo. Intorno alle 15:30 una bambina di 9 anni è precipitata dal quarto piano di un palazzo per motivi ancora da precisare.

Immediata la chiamata dei soccorsi ma per la piccola ormai non c’era più niente da fare. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso e nelle prossime ore dovrebbero essere ascoltati i genitori, di origine cinese, per provare a capire meglio la dinamica di una tragedia che ha sconvolto l’intera cittadina di Zingonia. Tutte le piste sono aperte e gli inquirenti prima di chiudere definitivamente il caso voglio accertare meglio alcune cose. Possibile quindi anche un interrogatorio alle persone che hanno assistito alla tragedia.

Ambulanza
Ambulanza

Paura a Novara, bambino di nove anni finisce nel lago

Da Bergamo a Novara. Nel capoluogo piemontese un bambino di cinque anni è finito in un laghetto. L’incidente è avvenuto nella notte tra il 18 e il 19 maggio 2019. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il piccolo è uscito dalla sala da pranzo e si è diretto al laghetto. Superata la staccionata, è scivolato finendo in acqua.

Immediata la chiamata ai soccorsi. Le condizioni del piccolo sono stabili ma per qualche giorno resterà ricoverato in terapia intensiva pediatrica dell’ospedale di Novara perché ancora la prognosi non è sciolta. Non dovrebbe essere in pericolo di vita.

Una tragedia sfiorata visto che il bambino ha rischiato di affogare. Decisivo l’intervento di un inserviente del ristorante che si è accorto del piccolo in acqua. Sono in corso tutte le indagini per ricostruire meglio la vicenda e accertare eventuali responsabilità da parte dei responsabili del locale oppure di altre persone. Il ristorante è stato posto sotto sequestro per alcune ore.

ultimo aggiornamento: 19-05-2019

X