L’1 giugno 1997, dopo vent’anni in Prima squadra, lo storico capitano Franco Baresi gioca l’ultima partita con il Milan. L’addio al calcio del numero 6 rossonero viene salutato dal pubblico di San Siro.

Nella lunga e gloriosa storia del Milan ci sono stati grandissimi e leggendari capitani. Uno di questi, per la curva rossonera “il Capitano”, è stato Franco Baresi. Nato nel 1960 a Travagliato, nel bresciano, il Piscinin entrò a far parte del settore giovanile del Milan nel 1974, dopo essere stato scartato dall’Inter.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’esordio e la fedeltà

Il 23 aprile 1978, Liedholm lo fa esordire in Serie A e da quel momento Baresi diventa un titolarissimo. L’anno dopo vince lo scudetto della “Stella”. Poi, nel 1980, la discesa nell’inferno della Serie B a causa del calcioscommesse. Due anni dopo, partecipa alla spedizione azzurra di Spagna ’82 e diventa capitano del Milan. Nonostante le lusinghe della Sampdoria, il difensore rimane fedele ai colori rossoneri.

Franco Baresi

I trionfi con Sacchi e Capello

Finalmente, dopo stagioni complicatissime, Baresi guida il Milan a vincere tutto, dominando per quasi una decade: da Sacchi a Capello, il numero 6 guida la difesa con grande maestria e personalità, stabilendo record su record. Di lui, nel 1992, il noto giornalista Gianni Brera scrisse: “Baresi II è dotato di uno stile unico, prepotente, imperioso, talora spietato. Si getta sul pallone come una belva: e se per un caso dannato non lo coglie, salvi il buon Dio chi ne è in possesso! Esce dopo un anticipo atteggiandosi a mosse di virile bellezza gladiatoria. Stacca bene, comanda meglio in regia: avanza in una sequenza di falcate non meno piacenti che energiche: avesse anche la legnata del gol, sarebbe il massimo mai visto sulla terra con il brasiliano Mauro, battitore libero del Santos e della nazionale brasiliana 1962…“.

L’ultima partita

Nella stagione 1996/97 non c’è più Capello. Il Milan riparte da Tabarez ma le cose si mettono male; neanche il ritorno di Sacchi sortisce effetti positivi. Così i rossoneri chiudono con un clamoroso 11° posto. L’1 giugno 1997, a San Siro, il Milan gioca l’ultima di campionato contro il Cagliari. Al 90° Baresi saluta i suoi tifosi, perché quella è stata l’ultima in maglia rossonera, prima di intraprendere la carriera di tecnico e poi dirigenziale. Sempre al Milan…

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 01-06-2018


Milan, per Dembélé il Tottenham chiede almeno 23 milioni

Il Milan al gran valzer delle punte con le big europee