1° maggio, sindacati in piazza a Bologna. Mattarella: il lavoro è un bene sociale

1° maggio in piazza a Bologna per i sindacati: “Rimettere al centro il lavoro e fare un nuovo disegno economico e sociale”.

ROMA – Consueto appuntamento in piazza per i sindacati in questo 1° maggio. L’appuntamento è stato a Bologna dove il corteo, organizzato da UIL, CISL e CIGL, ha toccato varie zone della città felsinea.

Abbiamo pagato le delocalizzazioni – dichiara Landini – la competizione tra Paesi e l’assenza di una politica europea che rimetta al centro di lavoro, la persona. Questo ha determinato precarietà, riduzione dei diritti e dei salari. Del resto il Primo Maggio è nato tanti anni fa proprio su una battaglia internazionale, quella del tempo e dell’orario e dei diritti uguali per tutti i lavoratori del mondo per evitare competizioni. Credo che oggi rimettere al centro di un’idea di Europa diversa significhi rimettere al centro il lavoro e chiedere alla politica assuma di nuovo la centralità del lavoro e della persona come elemento di ridisegno economico e sociale“.

CGIL
fonte foto https://twitter.com/cgilnazionale

1° maggio, Sergio Mattarella: “La nostra costituzione riconosce il lavoro come bene sociale”

Dal Quirinale Sergio Mattarella lancia un chiaro messaggio: “Vanno approntati – sottolinea il Capo dello Stato riportato dall’ANSA strumenti adeguati per guidare il cambiamento a favore della società, compresa la lega fiscale, visto che le tasse sui redditi da lavoro in Italia sono tra le più alte“.

La nostra Costituzione – ribadisce il presidente della Repubblica – riconosce il lavoro come bene sociale e impone alle istituzioni di compiere ogni sforzo per ampliare le opportunità occupazionali, per rimuovere le cause degli squilibri tra territorio, per accrescere le conoscenze, gli investimenti necessari a uno sviluppo sostenibile. Si tratta di un dovere pubblico a cui non ci si può sottrarre. Così come non può essere cancellato dalla Costituzione, quel traguardo di piena occupazione che resta una sfida costante, un obiettivo a cui tendere utilizzando ogni leva di intervento“.

Di seguito il video con il discorso di Sergio Mattarella

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 01-05-2019

X