Milan-Inter story, 1954: i nerazzurri fermano i rossoneri a punteggio pieno

Il 7 novembre 1954 si gioca Milan-Inter. I rossoneri arrivano al derby a punteggio pieno: i nerazzurri costringono il Diavolo al pareggio.

La stagione 1954/55 è quella che segna l’inizio dell’era Rizzoli. Il Milan è già fortissimo ma la nuova proprietà vuole fare dei rossoneri un club con ambizioni che vadano oltre i confini nazionali. E il mercato è già da protagonisti assoluti, con l’ingaggio del fuoriclasse uruguaiano Schiaffino, di Cesare Maldini e dell’ala Ricagni. In panchina siede l’ungherese Bela Guttmann, il quale punta su un modulo con ben cinque giocatori offensivi.

Bela Guttmann
Bela Guttmann

Sette vittorie di fila!

Nelle prime sette giornate di campionato, infatti, il Diavolo non lascia neanche le briciole agli avversari, vincendo sempre e spesso con almeno tre gol all’attivo. Nordhal segna a raffica, Schiaffino illumina la scena e Liedholm è formidabile anche in mediana. Soerensen e Ricagni sono le frecce in più nell’arco dello stratega danubiano. Punteggio pieno con 21 gol fatti e quattro subiti.

Arriva il derby Milan-Inter

All’ottava giornata, con i rossoneri a punteggio pieno, si gioca Milan-Inter. Il derby è in programma il 7 novembre 1954 in una giornata autunnale con la nebbia protagonista. I nerazzurri sono indietro di quattro lunghezze dai rivali cittadini. Queste le formazioni in campo:
MILAN: Buffon, Beraldo, Zagatti, Liedholm, Maldini, Bergamaschi, Soerensen, Ricagni, Nordahl, Schiaffino, Valli.
INTER: Ghezzi, Vincenzi, Giacomazzi, Neri, Bernardin, Bonifaci, Armano, Lorenzi, Brighenti, Nesti, Skoglund.

Nerazzurri avanti, rossoneri in rimonta

Il tecnico dell’Inter Foni adotta la tattica del catenaccio e indovina la mossa, imbrigliando il gioco dei rossoneri. Peraltro, il Milan fallisce la grande occasione al 26′: fallo di mano di Lorenzi ma Liedholm si fa respingere il rigore da Giorgio Ghezzi! Soerensen colpisce anche una traversa ma anche l’Inter coglie il montante. E così, a inizio ripresa, Brighenti approfitta di una maldestra respinta di Maldini e scaraventa il pallone in rete. Il Milan si riversa all’attacco alla ricerca quantomeno del pari che trova infine al minuto 84 con un destro all’angolino di Schiaffino! Un punto perso ma anche un punto guadagnato per la corsa verso la vittoria dello scudetto.

ultimo aggiornamento: 12-03-2019

X