Serie A, gli allenatori. Roma punta su Mourinho, Inter su Simone Inzaghi. La Juventus riaccoglie Massimiliano Allegri.

ROMA – Serie A, il borsino degli allenatori. Con la promozione del Venezia si completa il prossimo campionato. E le squadre sono al lavoro per scegliere il tecnico in vista della stagione 2021/2022.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Allenatori Serie A, il punto

Settimane molto intense per le squadre di Serie A. Tra le big le uniche a confermare i tecnici sono Atalanta e Milan. La Juventus decide di affidarsi nuovamente a Massimiliano Allegri. L’Inter, dopo il passo indietro di Conte, sceglie Simone Inzaghi mentre la Lazio va su Maurizio Sarri dopo la conferma di Mihajlovic al Bologna. Il Sassuolo prova a ripartire con Dionisi. L’Udinese conferma Gotti.

La Salernitana riparte dal tecnico della promozione. Il Torino prende Juric dal Verona, con gli scaligeri che valutano Tudor e Clotet. Il Napoli sceglie Luciano Spalletti e la Roma José Mourinho. Semplici confermato a Cagliari.

Mourinho
Mourinho

Allenatori Serie A, il borsino

Di seguito il borsino degli allenatori in Serie A. Roma, Juventus, Inter e Lazio cambiano. Il Milan conferma Stefano Pioli. Attenzione alle neopromosse.

Atalanta: Gian Piero Gasperini 100%

Bologna: Sinisa Mihajlovic 100%

Cagliari: Leonardo Semplici 100%

Empoli: Aurelio Andreazzoli 100%

Fiorentina: Vincenzo Italiano 100%

Genoa: Davide Ballardini 100%

Hellas Verona: Eusebio Di Francesco 100%

Inter: Simone Inzaghi 100%

Juventus: Massimiliano Allegri 100%

Lazio: Maurizio Sarri 100%

Milan: Stefano Pioli 100%

Napoli: Luciano Spalletti 100%

Roma: José Mourinho 100%

Sampdoria: Roberto D’Aversa 100%

Salernitana: Fabrizio Castori 100%

Sassuolo: Alessio Dionisi 100%

Spezia: Thiago Motta 100%

Torino: Ivan Juric 100%

Udinese: Luca Gotti 100%

Venezia: Paolo Zanetti 100%

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 08-07-2021


Euro 2020, Stadio Olimpico: come potranno entrare i tifosi per la finale

Rigori, il primo che calcia è davvero favorito? Arriva la risposta “scientifica”