Papa Francesco all'Angelus: vicinanza ai fratelli musulmani

Papa Francesco all’Angelus: vicinanza ai fratelli musulmani

Papa Francesco all’Angelus ha invitato le persone a pregare per i fratelli musulmani e le vittime dell’attentato in Nuova Zelanda.

CITTA’ DEL VATICANO – Nuovo consueto appuntamento con l’Angelus di Papa Francesco. Il Pontefice al termine delle sue riflessioni ha voluto rivolgere un pensiero ai fratelli musulmani e le vittime dell’attentato in Nuova Zelanda“.

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco all’Angelus: “Alla fine del percorso il Signore ci fa vedere la Risurrezione”. In piazza pellegrini provenienti da varie parti del mondo

Papa Francesco nel suo discorso si sofferma anche sul Vangelo di oggi (domenica 17 marzo 2019): “Gesù sa – dichiara il Pontefice riportato da Vatican Newsche loro non accettano la realtà della croce e della sua morte e per questo li prepara perché sappiano che il Padre farà arrivare alla gloria suo Figlio attraverso la risurrezione dai morti. Nessuno arriva alla vita eterna se non seguendo Gesù e al termine di questo percorso c’è la Riserruzione“.

Bergoglio ha parlato anche della trasfigurazione: “Mostrando la sua gloria ci assicura che le difficoltà nelle quali ci battiamo hanno la soluzione e il loro superamento nella Pasqua. Per questo nel periodo di Quaresima saliamo anche noi sul monte con Gesù e con la preghiera silenziosa e sempre cercando il Signore. Rimaniamo qualche momento in raccoglimento, ogni giorno un pochettino, fissiamo lo sguardo interiore sul suo volto e lasciamo che la sua luce ci pervada e si irradi nella nostra vita“.

Proseguiamo dunque – conclude Papa Francesco – con gioia il nostro cammino quaresimale. Diamo spazio alla preghiera e alla Parola di Dio che la liturgia ci propone in questi giorni. La Vergine Maria ci insigni a rimanere con Gesù anche quando non lo comprendiamo. Solo con lui vedremo la gloria“. In piazza erano presenti anche dei pellegrini che sono venuti dalla Polonia, dal Brasile e dall’Angola.

Di seguito il video con le parole di Papa Francesco all’Angelus

ultimo aggiornamento: 17-03-2019

X