Antonio Mirante è davvero vicino a firmare con il Milan. L’accelerata dopo l’infortunio occorso a Maignan.

MILANO – Antonio Mirante si prepara a diventare il nuovo portiere del Milan. Dopo alcuni contatti con lo Spezia, l’ex portiere di Roma e Juventus sembrerebbe aver accettato la proposta rossonera: un anno di contratto e opzione per la prossima stagione.

Un rinforzo fortemente voluto da Stefano Pioli dopo l’infortunio di Maignan. I rossoneri, infatti, si sono ritrovati con un solo portiere (fuori anche Plizzari) e per questo si è dovuti intervenire sul mercato. Il nome dell’estremo difensore campano è da sempre in cima alla lista e la fumata bianca è attesa nelle prossime ore. L’obiettivo è quello di averlo a disposizione (anche per la panchina) contro il Verona.

Antonio Mirante vice di Tatarusanu?

L’arrivo di Mirante potrebbe mischiare le gerarchie in casa Milan. Tatarusanu molto probabilmente giocherà titolare contro il Verona poi non si esclude la possibilità di affidarsi direttamente al portiere cresciuto nella Juventus. Molto dipenderà naturalmente dalla settimana, ma Pioli potrebbe decidere di affidarsi all’estremo difensore ex Roma per il campionato e la Champions League.

Le prestazioni con la maglia giallorossa hanno sicuramente convinto e ci aspettiamo un Mirante ancora una volta protagonista in Serie A.

Antonio Mirante
Antonio Mirante

Plizzari via a gennaio?

L’arrivo di Mirante e il ritorno a disposizione di Maignan potrebbe portare alla cessione di Plizzari. Il portiere dell’Under 21 è a caccia di continuità e molto probabilmente a gennaio ci sarà un addio in prestito per poi decidere se averlo ancora in rosa o cederlo.

Molto dipenderà dal futuro anche di Tatarusanu e Mirante. I due portiere scioglieranno le proprie riserve solamente nella parte finale della stagione e ci sarà anche un confronto con Pioli. Per l’ex Roma la grande possibilità di dimostrare le qualità e far pentire la Roma.

calcio news milan

ultimo aggiornamento: 12-10-2021


Qual. U21 Euro 2023, Prica beffa gli Azzurini: Italia-Svezia 1-1

Qual. Mondiali 2022, i risultati dell’ottava giornata