Milleproroghe, la Camera approva. Il decreto legge passa al Senato

La Camera ha approvato ufficialmente il decreto legge Milleproroghe. Dopo le polemiche della vigilia, Montecitorio ha detto sì alla proposta della maggioranza.

ROMA – Nuovo ostacolo superato dall’alleanza giallo-verde. Nonostante le polemiche della vigilia, la Camera con 285 voti a favore ha approvato il Milleproroghe. Il decreto legge era già passato nella giornata di ieri con la prima fiducia, ed ora c’è anche la seconda. I contrari sono stati 106 mentre solamente quattro gli astenuti.

Si tratta di una nuova prova superata per la maggioranza che in questo autunno è chiamata ad evitare molti ostacoli che potrebbe trovare sul proprio cammino. Per quanto riguarda questa riforma – contestata duramente dalle opposizioni – bisognerà aspettare il sì del Senato prima di avere la fiducia completa.

Parlamento Marco Minniti
parlamento in seduta comune

Milleproroghe, ecco quando si voterà in Senato

I tempi sono ristretti e il governo non ha nessuna intenzione di perdere altri giorni per quanto riguarda il decreto Milleproroghe. Come riportato dall’ANSA, domenica 16 settembre inizieranno le votazioni al Senato per cercare di avere il via libera. A Palazzo Madama si dovrebbe ricorrere ancora una volta alla questione di fiducia per provare ad arrivare al sì in pochissimo tempo.

Una prova d’esame che la maggioranza giallo-verde si prepara a superare a pieni voti. Nonostante le tante polemiche anche sul decreto legge all’interno della maggioranza, Lega e M5s si sono dimostrati uniti ed ora si preparano ad affrontare un autunno non semplice viste le tante riforme che dovranno essere fatte. L’ostacolo più grande sembra essere sicuramente quello della Manovra con i due partiti che sono al lavoro per cercare i soldi per cercare di mantenere le promesse fatte in campagna elettorale. Come sempre l’ultima parola spetterà al Parlamento.

Di seguito il video con la prima fiducia al decreto legge Milleproroghe

Fiducia sul decreto "Milleproroghe" – 12/09/18

Il Governo ha posto questa mattina la questione di #fiducia sul decreto per la proroga di termini previsti da disposizioni legislative, noto anche come "milleproroghe".Come previsto dall'articolo 116 del Regolamento, sulla questione di fiducia si vota per appello nominale non prima di 24 ore dopo l'apposizione, salvo diverso accordo fra i Gruppi.La Conferenza dei Presidenti di Gruppo, o "Capigruppo", ha quindi stabilito che si procederà domani dalle 11.15 alle dichiarazioni di voto di fiducia, mentre la prima chiama inizierà alle 12.40.

Pubblicato da Camera dei deputati su Mercoledì 12 settembre 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Cameradeideputati/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-09-2018

Francesco Spagnolo

X