Torino, arrestato un corriere della droga di sessantacinque anni. Aveva noleggiato un furgone per consegnare 118 chili di droga.

Curioso caso di cronaca a Torino, dove un uomo di sessantacinque anni si è trasformato in un corriere della droga in occasione… delle vacanze di Natale. L’uomo è stato fermato con ben 118 chili di droga, ossia, stando alle stime, circa 120.000 dosi. Dal punto di vista economico si parla di un guadagno potenziale di più di un milione di euro.

Torino, arrestato un corriere della droga di sessantacinque anni: aveva un carico di 118 chili di marijuana destinato ai pusher del capoluogo piemontese

Il sessantacinquenne aveva noleggiare un furgone per trasportare i 118 chili di marijuana che avrebbe dovuto consegnare in occasione di queste vacanze di Natale. Il carico era destinato agli spacciatori di diverse piazze di Torino che avrebbero provveduto a smerciare le dosi nelle vie ma anche nei locali della movida torinese.

Carabinieri NAS
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Si tratterebbe di un corriere ‘professionista’, impegnato da anni nel trasporto di grandi carichi di droga

Gli inquirenti hanno fatto sapere che si tratterebbe di un corriere professionista, da anni incaricato di trasportare e piazzare grandi quantità di droga. La speranza degli investigatori è che dall’arresto del corriere si possa risalire la grande filiera dello spaccio. L’uomo di sessantacinque anni potrebbe infatti fornire agli uomini delle Forze dell’Ordine nomi, cognomi o altri indizi sui suoi committenti o sulle persone che avrebbero dovuto ricevere le dosi per poi piazzarle nelle principali piazze di spaccio di Torino in occasione delle feste di Natale.


Chieti, marijuana al posto dell’incenso: ricoverati prete e fedeli

Istituto Superiore di Sanità, si dimette il presidente Walter Ricciardi