Camorra, arrestato il Marco Di Lauro. L’uomo era latitante dal 2004. Matteo Salvini sui social: “Nessuna tregua ai criminali”.

È stato arrestato Marco Di Lauro, uno dei super-latitanti della Camorra sulla lista delle autorità italiane. A ufficializzare la notizia e divulgarla il ministro dell’Interno Matteo Salvini che con un post su Facebook ha voluto congratularsi con i Carabinieri per l’operazione di grande importanza e rilevanza.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Camorra, arrestato Marco Di Lauro, latitante dal 2004

Il latitante Marco Di Lauro è stato rintracciato e arrestato a Chiaiano, nella periferia settentrionale di Napoli. L’uomo si trovava in un appartamento situato in via Emilio Scaglione.

Latitante dal 2004, Di Lauro non ha opposto resistenza alla vista delle forze dell’ordine. L’uomo era riuscito a sfuggire all’arresto nel 2004, quando si era dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce proprio mentre i carabinieri stavano operando una delle operazioni più imponenti della recente storia italiana. Era la cosiddetta notte delle manette.

Marco Di Lauro fa parte di una delle famiglie più influenti della criminalità organizzata attiva a Napoli ma con affari e interessi che superano non solo i confini provinciali, ma anche quelli regionali

Per le autorità italiane si trattava del secondo latitante più pericoloso d’Italia, alle spalle solo di Matteo Messina Denaro.

Ricorso Al Prefetto
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/polizia-carabinieri-auto-3394767/

Matteo Salvini: Nessuna tregua a criminali. Dopo l’arresto di un terrorista algerino dell’Isis un’altra operazione importantissima

“Dopo l’arresto di un terrorista algerino dell’Isis mettono a segno un’altra operazione importantissima. Nessuna tregua ai criminali”, ha scritto Matteo Salvini sui propri profili social festeggiando per un’altra operazione di grandissima importanza.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-03-2019


Cartello shock a Roma: stanza in affitto, ma non per i gay

People, prima le persone: a Milano in migliaia contro il razzismo e i porti chiusi