Auto ibride: per tutti i veicoli immatricolati in Piemonte niente bollo per i primi 5 anni

Approvata la misura proposta dal Movimento 5 Stelle, in vigore dal 1 dicembre 2017, per quanto riguarda il bollo delle auto ibride immatricolate in Piemonte.

Arrivano buone notizie per quanto riguarda il bollo auto in Piemonte: il consiglio regionale ha infatti approvato l’emendamento che permetterà a tutte le macchine ibride immatricolate in Piemonte di non pagare il bollo a cominciare dalla data di immatricolazione per i 5 anni successivi. Un provvedimento che lancia un messaggio forte e chiaro a chi ancora non è convinto del fatto che l’auto ibrida conviene, eccome.

Bollo auto: le agevolazione per le auto ibride

Fino a questo momento, l’esenzione dalla tassa automobilistica per quanto riguarda le vetture ibride riguardava solamente la componente elettrica, non considerando dunque la parte a carburante. Con l’approvazione della misura, proposta dal M5S, la regola è stata estesa e varrà per tutte le auto ibride in commercio inferiori ai 100KW per i primi 5 anni, trascorsi dopo i quali si attiverà invece il bollo per la parte a benzina.

Questi incentivi per le auto ibride in Piemonte riguardano più di 9.500 veicoli e l’approvazione dell’emendamento avrà anche senza ombra di dubbio un forte impatto ambientale, con l’obiettivo di diminuire in grande misura l’emissione di polveri sottili nell’aria di Torino e dintorni. Ma il passaggio di questa legge conferma anche la prima posizione del Piemonte in Italia per quanto riguarda le agevolazioni sul bollo auto per quanto riguarda i modelli ecologici.

Le migliori auto ibride: come funzionano e quali sono

Le auto ibride, o per meglio dire a propulsione ibrida, sono delle particolari vetture che sono dotate di un sistema di propulsione formato da due componenti: uno termico, e che dunque può essere alimentato a benzina oppure a gasolio, e un’altra parte elettrica. Questi due sistemi collaborano fra di loro, lavorando in sinergia, e il propulsore interno ha il compito sia di trasformare l’energia chimica del carburante in energia cinetica, che è quella che muove l’auto, sia quella di caricare la batteria del motore elettrico.

Una caratteristica peculiare delle auto ibride è la loro capacità di recuperare e mantenere energie durante le frenate, ricaricando così le batteria. Inoltre, scegliere una macchina di questo tipo significa anche fare una scelta eco friendly, che aiuta a rispettare l’ambiente.

Bollo delle auto ibride
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/612911830509527866/

Fra i vari modelli di auto ibride in circolazione, sicuramente la Gamma Suzuki HYBRID Generation è una fra le più innovative, ma al tempo stesso alla portata di tutti. Grazie agli ibridi targati Suzuki, avrete la possibilità di viaggiare su una vettura dai consumi ridotti e senza mai bisogno di ricaricare la batteria, grazie all’alternatore ISG che permetterà all’auto di ricaricarsi da sola in fase di decelerazione.

La gamma Suzuki Hybrid è disponibile in 3 diversi modelli: Suzuki Baleno, Suzuki Ignis e Suzuki Swift.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/540220917793579627/

ultimo aggiornamento: 22-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X