A Bologna migliaia di persone alla processione per Mihajlovic

A Bologna la grande processione per Mihajlovic

Bologna, migliaia di persone in processione a San Luca per sostenere Sinisa Mihajlovic. Commossa Arianna, la moglie dell’allenatore alle prese con la leucemia.

A Bologna è andata in scena una grande processione per Mihajlovic, una delle cose belle dello sport. Una di quelle cose che commuove. A prescindere dal tifo, a prescindere da tutto.

Bologna, processione a San Luca per Sinisa Mihajlovic

Migliaia di persone hanno preso parte alla lunga processione fino a San Luca. Hanno sfilato tenendo in mano i santini, le sciarpe del Bologna e le foto di Mihajlovic. Sacro e profano uniti in un magico abbraccio.

Il pellegrinaggio è nato come una iniziativa privata, poco pubblicizzata, aperta a tutti. Fedeli e non, tifosi e non. Alla fine per le salite che portano a San Luca c’erano migliaia di persone, tra cui la moglie di Sinisa Mihajlovic.

Bologna processione Mihajlovic
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100015221580681

Sinisa Mihajlovic e la leucemia; la partita più importante

La Bologna del pallone è cambiata di fronte all’annuncio della malattia di Sinisa Mihajlovic, alle prese con la sua partita più dura: quella contro la leucemia. nella conferenza stampa nella quale ha reso pubblica la sua condizione, Sinisa ha unito il mondo del calcio facendo cadere i muri della rivalità e dell’antagonismo,

La terapia

Ricoverato nel reparto di ematologia del Policlinico Sant’Orsola, Mihajlovic ha iniziato la chemioterapia con un unico obiettivo. Vincere e tornare a calcare i campi da gioco, Il suo mondo.

ultimo aggiornamento: 22-07-2019

X