Milan da scudetto con Bonucci e Biglia! E per l’attacco…

Rossoneri letteralmente scatenati sul mercato: Bonucci e Biglia al Milan nel giro di poche ore. Trattativa chiusa con la Lazio, ai dettagli finali con la Juventus. E non è ancora finita…

chiudi

Caricamento Player...

Da un lato quella che sembrava una boutade di mercato, dall’altra una trattativa al limite del logoramento: Bonucci e Biglia in rossonero nemmeno nei sogni dei tifosi del Milan più ottimisti. E, invece, l’occasione di portare il difensore della Juventus alla corte di Montella è decollata nel pomeriggio di ieri. Tra Torino e il capoluogo meneghino si sono registrati movimenti e segnali continui che non hanno lasciato spazio ai dubbi.

Il leader della difesa

Per il peso specifico di Leonardo Bonucci, il passaggio del difensore azzurro dalla Juventus al Milan ha l’effetto di un terremoto che potrebbe sconvolgere le gerarchie della Serie A. Nonostante l’ex Bari non sia più giovanissimo (ha da poco compiuto 30 anni, ndr), Bonucci è un giocatore integro e nel pieno della maturazione calcistica, in grado di garantire ancora molte stagioni a altissimo livello. A innescare la bomba di mercato dell’estate, evidentemente, i rapporti con il tecnico Allegri. Tra i due, c’è stata più di qualche frizione, con l’apice della tribuna a Oporto. Il classe ’87 ha spinto per la soluzione Milan per non lasciare l’Italia, soprattutto per le condizioni di salute del figlio. Oggi Fassone – che non partirà per la Cina – definirà con Marotta l’acquisto del giocatore per 40 milioni di euro.

Il regista, finalmente!

Mentre il calciomercato era concentrato sull’affare Bonucci, è praticamente giunta a conclusione la trattativa riguardante Lucas Biglia. Il patron della Lazio, Lotito, ha infatti dato l’ok, convinto anche dal tecnico Inzaghi a lasciar partire l’argentino in direzione Milan. Accordo sui 19/20 milioni compresi i bonus. Con l’acquisto del classe ’86, il nuovo Milan è una formazione che non può nascondersi rispetto all’obbiettivo di primeggiare in campionato. E non è ancora finita perché Fassone e Mirabelli vogliono piazzare un altro colpo in attacco: tra Aubameyang e Kalinic…