Caos Brexit, la Mercedes potrebbe lasciare il Mondiale di Formula 1

Terremoto in Formula 1, la Mercedes potrebbe non partecipare al prossimo Mondiale

Caos Brexit, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea mette a rischio la partecipazione della Mercedes al prossimo campionato di Formula 1.

Arriva direttamente dall’Inghilterra la notizia – clamorosa si fosse confermata – che le Mercedes potrebbe non prendere parte al prossimo Mondiale di Formula 1. La motivazione, lontanissima purtroppo dallo sport, sarebbe da rintracciarsi nel caos Brexit. Nel caso in cui la Gran Bretagna dovesse uscire dall’Unione europea senza accordo, quindi attraverso una hard Brexit, la casa automobilistica potrebbe avere problemi a prendere parte al prossimo mondiale automobilistico.

Mercedes Montmelo
fonte foto https://twitter.com/F1

David Richards: Una Brexit senza accordi focalizzati all’industria dell’auto potrebbero portare Mercedes a dire addio alla Formula 1

Una Brexit senza accordi focalizzati all’industria del’auto, soprattutto dopo i tanti investimenti portati avanti all’interno della struttura a Brackley, potrebbe portare Mercedes a dire addio alla Formula 1. La Brexit di sicuro non renderà semplice la vita alle squadre con base operativa nel Regno Unito“, ha dichiarato David Richards, presidente della Motorsport UK.

Richards ha poi voluto sottolineare come Toto Wolff sia stato l’unico a dare un certo peso alla questione.

Per alcuni mesi, Toto è stata l’unica persona estremamente chiara su questo problema. Il trasporto dei materiali in entrata e in uscita dal Regno Uniti tra i turni europei del mondiale sarà un grosso problema e se no otteniamo accordi particolari, direi che la prima parte della stagione sarà molto impegnativa per le squadre”.

Mercedes 2019
fonte foto https://twitter.com/MercedesAMGF1

Brexit, la Mercedes potrebbe lasciare la Formula 1

È bene sottolineare come al momento siamo semplicemente nel burrascoso campo delle ipotesi. Al momento è difficile fare infatti un punto sulla Brexit. L’accordo a tre tra la May, l’Unione europea e il Parlamento britannico sembra decisamente distante ma quale possa essere la soluzione resta un mistero. L’unica cosa certa è che il tempo stringe pericolosamente.cA questo bisogna aggiungere il fatto che l’industria dell’automobile ha già manifestato la propria intenzione di non voler investire in Gran Bretagna.

Nel caso di una Brexit senza accordo, molte delle persone che lavorano in Mercedes potrebbero risultare a tutti gli effetti extracomunitari. Tra i problemi, da non sottovalutare, anche quello legato al trasporto delle automobili nelle varie città che ospitano i gran premi del Mondiale di Formula 1. A questo si aggiungono i costi del materiale che la Mercedes acquista regolarmente in Unione europea

ultimo aggiornamento: 27-02-2019

X