Brexit, Theresa May: “Stop agli europei in cerca di lavoro”

La premier britannica, Theresa May, usa il pugno duro sulla questione Brexit: “Accoglieremo solo professionisti qualificati“.

Il Regno Unito non darà più lavoro a tutti gli europei che lo cercheranno. Lo afferma la premier britannica, Theresa May, che sul tema Brexit usa il pugno duro nei confronti di chi vede nell’isola britannica il posto ideale per inserirsi nel mondo del lavoro.

Queste le parole scritte dalla premier su Facebook e riportate dall’Ansa: “Non sarà più permesso alle persone di arrivare dall’Europa nella remota possibilità che possano trovare un lavoro. Accoglieremo sempre i professionisti qualificati che aiutano la nostra economia a prosperare, dai dottori alle infermiere, agli ingegneri e agli imprenditori ma, per la prima volta da decenni, avremo il pieno controllo dei nostri confini“.

Brexit, Theresa May: “Sarà la fine della libertà di movimento

Sempre attraverso il proprio profilo social, Theresa May ha tenuto a ribadire alcuni concetti riguardanti il piano elaborato dal governo britannico per la Brexit: “Mi chiedete se significa la fine della libertà di movimento? Se potremo siglare i nostri propri accordi commerciali? Se il Regno Unito sarà al di fuori della giurisdizione della Corte europea? Sono lieta di dire che le risposte sono molto semplici: sì, sì e sì“.

Brexit
Brexit

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/TheresaMayOfficial

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-07-2018

Mauro Abbate

X