Carinola (Caserta), evasi due detenuti: caccia all’uomo in Campania

E’ caccia all’uomo in Campania. Due detenuti sono evasi dal carcere di Carinola, paese in provincia di Caserta. Le ricerche proseguono.

CARINOLA (CASERTA) – E’ allarme in provincia di Caserta per due detenuti che sono evasi dal carcere nella notte tra il 25 e il 26 maggio 2019. Secondo quanto riferito dagli inquirenti, i fermati albanesi sono riusciti a farsi beffe degli agenti e del sistema di sicurezza calandosi dalle finestre con le lenzuola, dopo aver segato le sbarre.

L’allarme è scattato qualche ora dopo ma al momento non sono stati trovati. Polizia e carabinieri hanno messo posti di blocco in tutto il Casertano ma la ricerca potrebbe spostarsi anche nelle altre province della Campania oltre che in Italia. Non dovrebbero essere armati ma gli inquirenti chiedono di prestare massima attenzione visto che in precedenza sono stati protagonisti anche di risse.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Due detenuti evadono dal carcere di Carinola: secondo episodio in pochi giorni

Dal carcere di Carinola – secondo quanto riportato dagli inquirenti – sono evasi due detenuti di origine albanese che erano stati arrestati in passato per i reati di ricettazione, lesioni e furto. Al momento non si hanno notizie ma la ricerca proseguirà nelle prossime ore per cercare di riportarli in carcere.

Secondo episodio in pochi giorni – Si tratta di un secondo episodio in pochi giorni. Proprio una settimana fa un extracomunitario era riuscito ad evadere da un carcere calabrese ma alla fine è stato ripreso. Questa volta l’episodio è successo in Campania. Una vicenda – fanno sapere alcune sigle sindacali della polizia penitenziaria – che potrebbe essere collegato alla mancanza di personale di allarmi perimetrali. Su questa emergenza il Governo da tempo ci sta lavorando e nei prossimi mesi ci potrebbero essere delle decisioni molto importante. Matteo Salvini in più di un’occasione ha ribadito la sua intenzione di garantire maggiore sicurezza in Italia.

ultimo aggiornamento: 26-05-2019

X