Yonghong Li, spunta una clausola per ‘non vendere’ il Milan!

Cessione Milan, la clausola voluta da Yonghong Li allontana i possibili acquirenti. Il futuro (almeno per il momento) si chiama Fondo Elliott.

Cessione Milan, ecco perché non si chiude tra Yonghong Li e Rocco Commisso. Stando a quanto raccolto da Andrea Montanari di Calcio e Finanzail presidente rossonero avrebbe chiesto e ottenuto l’inserimento di una clausola per la non diluizione della sua quota residua delle azioni del club. In questo modo Yonghong Li, anche se dovesse rimanere come socio di minoranza, suo obiettivo, sarebbe esonerato da spese extra dovute ad esempio a nuovi aumenti di capitale.

Da qui la decisione di Rocco Commisso di mettere le mani sul cento per cento delle quote del club, ipotesi non presa però in considerazione da Yonghong Li, il quale non vuole lasciare il club con un passivo consistente nel suo bilancio personale. Tradotto. Se anche non dovesse riuscire a monetizzare dalla cessione del Milan, Li vorrebbe guadagnare dalle azioni che gli rimarrebbero in mano limitando le spese cui sarebbe chiamato.

Yonghong Li Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan

Cessione Milan, ancora ferma la trattativa tra Rocco Commisso e Yonghong Li

Al momento resta bloccata la trattativa tra Rocco Commisso e Yonghong Li per la cessione del Milan. Se la settimana scorsa i due sembravano a un passo dalla chiusura dell’affare, ora le parti sono più distanti che mai e l’ultimo tassello della storia è quel comunicato ufficiale dell’imprenditore italo-americano che faceva sapere di aver deciso di fermare la trattativa di fronte alla decisione di mister Li di non vendere il club. Nei giorni seguenti Commisso avrebbe fatto di tutto per trattare personalmente con Yonghong Li, senza però riuscirci. I tifosi rossoneri restano in attesa di sviluppi, anche se al momento l’ipotesi più concreta per il futuro del club sembra rispondere al nome del Fondo Elliott.

Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 04-07-2018

Nicolò Olia

X