Alla scoperta di Danilo Toninelli: dalla sua esperienza nell’Arma dei Carabinieri al diventare ministro dei Trasporti del governo Conte.

ROMA – Danilo Toninelli nasce a Soresina, in provincia di Cremona, il 2 agosto 1974 sotto il segno del Leone. Attualmente risiede a Castelleone, sempre nel Cremasco, ma dopo negli ultimi tempi a causa della sua attività politica fa la spola tra la Lombardia e Roma.

Diventato ministro dei Trasporti nel maggio del 2018, il deputato lombardo è finito al centro di diverse polemiche per alcune gaffe.

La biografia di Danilo Toninelli

Danilo Toninelli dopo la maturità scientifica (presa nel 1994 al Pascal di Manerbio) si è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Brescia, laureandosi nel 1999. Al termine degli studi ha cercato di intraprendere la carriera militare ma non è riuscito ad entrare nei carabinieri (ha fatto solo tre anni come ufficiale di complemento n.d.r.) e così per vivere è stato un impiegato di un’impresa assicurativa.

La svolta per lui è stata nel 2009 quando ha fondato il gruppo meetup cremasco. Qui ha iniziato a farsi conoscere dai big del MoVimento 5 Stelle tanto che nel 2013 è stato eletto come senatore. Un’esperienza ripetuta anche nel 2018 dove viene confermato a Palazzo Madama. Nel maggio dello stesso anno il premier Conte lo sceglie come ministro dei Trasporti del suo Governo.

Danilo Toninelli
Danilo Toninelli (fonte foto https://www.facebook.com/danilotoninelli.m5s/)

Danilo Toninelli: moglie, figli e vita privata

La vita privata di Danilo Toninelli è diventata meno riservata dopo la sua nomina a ministro dei Trasporti. Il senatore pentastellato è sposato con Maruska da molto tempo ed ha due figli Soleste e Leonida.

Il lombardo è anche una persona – come quasi tutti i politici moderni – molto attiva sui social. Attraverso le sue pagine aggiorna gli italiani delle sue scelte politiche e non solo. Navigando sul profilo Instagram – che ha quasi 70 mila follower – possiamo trovare post dedicati alla sua attività di ministro anche se c’è spazio anche per la famiglia.

View this post on Instagram

Un po' di sano stare insieme 😘

A post shared by Danilo Toninelli (@danilotoninelli) on

Curiosità su Danilo Toninelli

Di seguito alcune curiosità su Danilo Toninelli:

• L’avventura in politica di Danilo Toninelli non era iniziata nel migliore dei modi. Il lombardo sia alle Regionali del 2010 (84 voti) che alle Amministrative del 2012 (9 voti) non ha raggiunto il numero di preferenze che servivano per essere eletto.

• Nel 2013 è stato uno dei promulgatori del plurilinguismo nelle scuole d’infanzia.

• È stato soprannominato il ministro delle gaffe per alcune dichiarazioni inesatte per esempio sul tunnel del Brennero o su Genova.

• Dalla foto in vacanza con la moglie a pochi giorni dal crollo del Ponte Morandi al pugno chiuso dopo l’approvazione del decreto Genova: Toninelli è finito al centro di feroci critiche da parte dell’opposizione e dei media per alcuni gesti forse evitabili.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Danilo Toninelli Giuseppe Conte ministro dei trasporti people

ultimo aggiornamento: 04-12-2018


Chi è Ada Hegerberg, la vincitrice del Pallone d’Oro 2018

Chi era Nelson Mandela, il ricordo nel giorno dell’anniversario della sua scomparsa