Chi è Marcell Jacobs, l’atleta che ha fatto segnare il nuovo record europeo nei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo.

Marcell Jacobs, atleta della squadra delle Fiamme Oro, entra nella storia dello sport italiano il 13 maggio 2021 in occasione del meeting di Savona, quando ha fatto registrare il nuovo record italiano nei 100 metri piani. L’atleta, classe 1996, ha fermato il cronometro a 9.95 secondi, strappando il primato a Filippo Tortu, che aveva fatto registrare uno storico 9.99 nel 2018, abbattendo il muro dei dieci secondi.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Chi è Marcell Jacobs

Marcell Jacobs è nato a El Paso, negli Stati Uniti, il 26 settembre del 1994. La mamma, sposata con un texano, ha fatto ritorno in Italia quando Marcell era ancora piccolo.

Con una particolare propensione allo sport, il ragazzo inizia a giocare a basket e a calcio, poi passa all’atletica. “Visto che non prendevo mai la palla, ma correvo veloce mi ha detto: Perché non provi un altro sport come l’atletica?“. E così Jacobs, figlio di un militare statunitense, passa dal rettangolo alla pista.

Cresce in lui la passione per lo sprint e si allena presso la pista di Desenzano del Garda, sotto la guida di Gianni Lombardi.

In un primo momento si concentra sul lungo. Dopo le prime esperienze si trasferisce a Gorizia e inizia ad allenarsi con Paolo Camossi e inizia a far registrare i primi risultati degni di nota. Macina record, poi deve fare i conti con un problema al ginocchio.

Torna in pista nel 2018 come sprinter e si trasferisce a Roma.

Il (primo) record italiano nei 100 metri

Il nome di Jacobs entra nella storia dell’Atletica italiana (e non solo) il 13 maggio del 2021, quando, al meeting di Savona, stabilisce il nuovo record italiano nei 100 metri. Jacobs ferma il cronometro sotto i dieci secondi, per la precisione a 9,95 battendo il record di Tortu, che si era fermato 9.99 superando a sua volta Pietro Mennea, che aveva fermato il tempo a 10.01. Primato italiano migliorato alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Il record Europeo e la medaglia d’Oro alle Olimpiadi di Tokyo

Alle Olimpiadi di Tokyo Jacobs ha conquistato la finale nei cento metri facendo registrare il nuovo record europeo con il tempo di 9″84. Si tratta del primo italiano a raggiungere la finale nei 100 metri alle Olimpiadi.

Ma non è tutto. Jacobs vola anche in finale fermando il cronometro a 9″80, migliorando nuovamente il miglior tempo italiano ed europeo e vincendo una storica medaglia d’oro.

💥 COME TE NESSUNO MAI 💥Con 9.80 Marcell Jacobs è CAMPIONE OLIMPICO 🥇 nei 100 metri delle Olimpiadi di #Tokyo2020!👉…

Posted by CONI on Sunday, August 1, 2021

La compagna di Marcell Jacobs, i figli e la vita privata

L’atleta ha tre figli: Jeremy, avuto da una relazione all’età di 19 anni, Anthony e Megan nati dalla relazione con la sua attuale compagna, Nicole.

“Sono forte e combattivo, ma anche solitario, proprio come la tigre che ho tatuato sulla schiena. Non mi apro tanto di solito, ma se poi le persone mi conoscono, capiscono che non sono la persona che si aspettavano“, racconta Jacobs raccontandosi alla stampa.

Dopo la vittoria della medaglia d’Oro alle Olimpiadi di Tokyo, Jacobs ha fatto sapere che manterrà la promessa e che sposerà la sua fidanzata: “Matrimonio? L’avevo promesso e ora lo farò: l’anno prossimo Nicole diventerà mia moglie, assolutamente sì. Coroneremo il nostro sogno“.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 01-08-2021


Atletica, record italiano per Luminosa Bogliolo nei 100 ostacoli

Atletica, Yulimar Rojas firma il nuovo record del mondo nel salto triplo femminile