Facebook, chiude 23 pagine di fake news: la metà diffondeva contenuti pro governo

Facebook ha chiuso 23 pagine di fake news. La maggior parte di questa diffondevano contenuti pro Lega e M5s.

ROMA – Nuova mossa di Facebook contro le pagine che diffondevano di fake news. Nei giorni scorsi sono state chiuse ben 23 pagine da circa 2,5 milioni di follower che postavano solamente notizie non vere. Tra queste la maggior parte erano a sostegno di Lega e M5s in vista delle prossime elezioni.

Tra queste – segnala La Stampa – per esempio una pagina chiamata “Vogliamo il movimento 5 stelle al governo” con oltre 100 mila follower. Tra i diversi post che venivano messi alcuni contro Roberto Saviano. Allo scrittore è stata attribuita la frase “salvare i rifugiati e i fratelli clandestini piuttosto che aiutare qualche terremotato italiano piagnucolone e viziato“. Oppure una foto di Renzi con Zuckerberg. Un incontro – secondo la pagina – per censurare internet.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Facebook chiude 23 pagine per fake news: ecco alcune delle motivazioni

In favore della Lega, invece, troviamo la pagina Lega Salvini Premier Santa Teresa di Riva che per esempio ha postato un video con i migranti intenti a distruggere una macchina dei carabinieri ma che in realtà il filmato è stato preso da un film.

Questa pagina è stata chiusa per riciclaggio di follower. Nata per un’associazione di allevatori di Messina, man mano ha cambiato nome fino a diventare una pagina in favore del Carroccio.

Ma le chiusure sono state fatte anche per account falsi oppure per spam fuori tema. Secondo il social le pagine oscurate potrebbero essere solo la punta di un iceberg visto che esisterebbero altre 14 sottoreti coordinate che avrebbero violato le regole di Facebook. L’allarme è stato lanciato da Avaaz che parla di ben 104 pagine con un totale di oltre 18 milioni di follower e 23 milioni di interazione negli ultimi tre mesi. Possibili nuove chiusure nei prossimi giorni da parte del social network.

ultimo aggiornamento: 13-05-2019

X