Battisti, Avramopoulos e dl sicurezza: la conferenza stampa di Conte e Salvini

Dall’arresto di Battisti agli incontri con Avramopoulos e l’ANCI: la conferenza stampa congiunta del premier Conte e del ministro Salvini.

ROMA – Giornata cruciale per il futuro dell’Italia oggi, lunedì 14 gennaio 2019. Dall’arresto di Cesare Battisti fino agli incontri con Avramopoulos e l’ANCI, questi sono gli argomenti toccati nella conferenza stampa congiunta di Matteo Salvini e del premier Conte insieme al ministro Alfonso Bonafede.

Il presidente del Consiglio si è soffermato inizialmente sull’arrivo in Italia del terrorista italiano: “Mi limito solo ad osservare – specifica – che abbiamo garantito il percorso più sicuro e veloce perché arrivasse in Italia. Ringrazio il presidente Bolsonaro per la collaborazione. Avramopoulos? Nell’incontro odierno abbiamo ribadito la nostra posizione e soprattutto che c’è bisogno di un aiuto da parte di tutti gli Stati per superare questa emergenza. C’è stata sintonia e speriamo di avere risultati nei prossimi mesi. abbiamo consegnato una lista delle persone che devono essere ricollocate. La nostra politica questi mesi ha portato ad una riduzione degli sbarchi di quasi l’80%. Si è concluso, infine, pochi minuti fa il tavolo di confronto con l’ANCI. Io ho confermato che non ci saranno cambiamenti importanti ma siamo aperti al confronto per verificare alcuni dettagli”.

Salvini in conferenza stampa: “Sintonia con Avramopoulos”. Bonafede: “Battisti trasferito ad Oristano”

Poche dichiarazioni da parte di Matteo Salvini che sull’arresto Battisti annuncia di “essere al lavoro per altri decine di terroristi. Su alcuni ci sono stati risultati positivi ma non posso dire nomi e luoghi. Avramopoulos? Noi abbiamo ribadito la nostra intenzione di chiedere il ricollocamento di quasi settecento migranti ma non sarà questo a fermare l’immigrazione. Per bloccare questa emergenza c’è bisogno di non far partire più i profughi e rendere alcuni porti, come per esempio, la Tunisia. Ma sono contento per come è andato il vertice. ANCI? Sono soddisfatto di quanto riferito dal premier. Io non faccio un passo indietro“.

In conclusione il ministro Bonafede sottolinea come “Battisti sarà immediatamente trasferito al carcere di Oristano e non andrà per motivi logistici a Rebibbia“.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Matteo Salvini e Giuseppe Conte

In diretta da Palazzo Chigi assieme a Matteo Salvini e Alfonso Bonafede

Pubblicato da Giuseppe Conte su Lunedì 14 gennaio 2019

fonte foto copertina https://www.facebook.com/salviniofficial/

ultimo aggiornamento: 15-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X