Paura in Corea del Sud, nave cargo contro un ponte

Momenti di paura a Busan, in Corea del Sud. Una nave cargo ha urtato contro un ponte affollato di persone. Il capitano era ubriaco.

BUSAN (COREA DEL SUD) – Momenti di paura a Busan, città della Corea del Sud. Come riportato dai media locali una nave cargo è andata a sbattere contro un ponte che in quel momento era pieno di persone. Fortunatamente non ci sono stati feriti. Sull’incidente indagano le autorità locali che hanno scritto sul registro degli indagati il capitano dell’imbarcazione che al momento dell’impatto era ubriaco.

Gli inquirenti parlano anche di un tentativo di fuga da parte dell’uomo ma la guardia costiera è riuscito a fermarlo prima della fuga. La scena è stata naturalmente ripresa dai passanti che hanno pubblicato il video sui social, diventando subito virale. Le indagini comunque proseguono per cercare di capire meglio la dinamica dell’incidente e i danni procurati al ponte.

Cina
Fonte foto: https://twitter.com/Adnkronos

Corea del Sud, imbarcazione sbatte contro un ponte: il capitano era ubriaco

L’incidente ha messo tanta paura alle persone che si trovavano sul ponte ma per fortuna non ci sono stati particolari danni. Secondo le autorità locali la nave cargo di sei tonnellate, partito dalla Russia con un carico di bobine di acciaio, non doveva transitare da lì. La struttura è stata in parte chiusa per verificare la stabilità visto che l’impatto ha procurato alcuni danni che non dovrebbero essere particolarmente gravi.

Le indagini hanno portato all’arresto del capitano dell’imbarcazione che era ubriaco. Forse proprio questa sua condizione fisica ha portato all’incidente che poteva avere sicuramente conseguenze molto più gravi visto che sul ponte in quel momento era molto trafficato. Il video fatto dai passanti è diventato subito virale. Una piccola disavventura per la nave cargo russa che ora dovrà aspettare un po’ per ripartire visto che il capitano è stato arrestato.

Di seguito il video con l’impatto della nave

fonte foto copertina https://twitter.com/Adnkronos

ultimo aggiornamento: 01-03-2019

X