Covid, come funziona il vaccino Pfizer e Biontech, la grande speranza nella lotta al coronavirus.

Il vaccino contro il Covid di Pfizer e Biontech potrebbe entrare nella storia per due motivi. Il primo è evidente: potrebbe essere il primo vaccino contro il coronavirus. Il secondo è legato prettamente al funzionamento del prodotto in questione.

Pfizer
Fonte foto: https://www.facebook.com/Pfizer/

Come funziona il vaccino Pfizer e Biontech

Concentriamoci sul funzionamento. Il vaccino Pfizer e Biontech si basa su una nuova tecnologia che si fonda sull’uso dell’Rna messaggero (mRna) che induce nel soggetto la risposta immunitaria al nuovo coronavirus.

Il BNT16b2, nome tecnico del vaccino, sfrutta le informazioni relative alla Proteina Spike che sono presenti nel nucleo del Sars-CoV-2. Proprio la proteina Spike è lo strumento utilizzato dal nuovo coronavirus per entrare nelle cellule umane.

Quindi il vaccino riesce a indurre una risposta immunitaria proprio contro questa proteina. Si procede quindi con la somministrazione dell’Rna messaggero

La tecnologia innovativa consente di arrivare alla produzione di un vaccino efficace in tempi relativamente brevi. E le ultime notizie sembrano confermare l’intuizione.

Laboratorio vaccino Coronavirus
Laboratorio Coronavirus

Covid, il vaccino Pfizer ha completato la fase di sperimentazione

Come noto il vaccino di Pfizer è alla fase 3, ultima fase della sperimentazione che consiste in un test su un vasto numero di soggetti.

Il prodotto in questione non è l’unico che si trova in una fase avanzata della messa a punto, ma al momento sembrerebbe il candidato favorito nella corsa al vaccino iniziata in pratica già poche settimane dopo l’inizio della pandemia.

L’Unione europea ha deciso di scommettere anche sul prodotto di Pfizer assicurandosi un numero considerevole di dosi da distribuire ai Paesi europei.

I dati del vaccino Pfizer al termine della fase di sperimentazione

Al termine della fase 2 della sperimentazione, effettuata su un campione di 44.000 volontari, il vaccino Pfifer-Biontech è risultato positivo al 95%.

La seconda buona notizia è che il vaccino non ha provocato effetti collaterali gravi.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
biontech coronavirus cronaca pfizer Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 18-11-2020


Coronavirus, oltre 32mila casi e 700 morti. Tasso di positività al 15 per cento. Rezza: “L’epidemia non cresce”

Coronavirus, l’immunità potrebbe durare anni