Il Torino mette Cutrone nel mirino. L'attaccante chiuso da Piatek

Cutrone, il Torino torna alla carica per l’attaccante del Milan

Il Torino punta Patrick Cutrone, attaccante rossonero chiuso dall’arrivo di Piatek. Il contratto con il Milan scade nel 2023.

Il futuro di Patrick Cutrone è nebuloso. L’attaccante del Milan, dopo l’ottima prima stagione in Prima squadra, sta trovando meno spazio nell’undici di Gattuso: prima Higuain, ora Piatek a togliere spazio al 21enne di Como.

L’attenzione dei granata

Così, Tuttosport riporta del rinnovato interesse del Torino. Il club granata, infatti, sta pensando seriamente di ingaggiare Cutrone, soprattutto se la formazione di Mazzarri riuscirà a centrare l’Europa League. Il classe ’98 sarebbe potuto approdare al Toro nell’ambito della trattativa tra il Milan e i piemontesi avente a oggetto Belotti.

Cutrone
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

La situazione contrattuale

Cutrone è legato al Milan fino al giugno 2023 con un ingaggio che è salito a 1,1 milioni netti a stagione. I rossoneri non hanno intenzione di privarsi dell’attaccante, anche in considerazione della giovane età del prodotto del vivaio, arrivato al “Vismara” nel 2006 dalla Parediense per circa duemila euro.

Le parole dell’agente

Pochi giorni fa, l’agente Donato Orgnoni, raggiunto ai microfoni da Radio Marte, ha risposto in maniera dubitativa sul futuro di Cutrone al Milan con un “Vedremo…“.
Poi, a milannews, il procuratore ha spiegato: “La chiave interpretativa di questa affermazione è da leggersi così: Cutrone è un giocatore che vuole giocare e ha sempre accettato le scelte dell’allenatore. È normale che, se gli spazi dovessero essere estremamente ridotti da qui a fine stagione, in estate si valuterà con la società quella che potrà essere la soluzione migliore per il ragazzo e per il Milan“.

ultimo aggiornamento: 27-02-2019

X