Carlo Ancelotti a Milan Tv: “Guarderò la finale di Coppa Italia con la maglia rossonera addosso”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

L’ex tecnico rossonero, Carlo Ancelotti, ha parlato ai microfoni di Milan Tv anche del proprio futuro: “Potrei restare fermo ancora un po’“.

Carlo Ancelotti e il Milan, un amore mai del tutto esauritosi. Intervistato da Milan Tv, l’ex tecnico rossonero ha parlato del proprio futuro ma anche dell’attualità del club di Yonghong Li.

Queste le sue dichiarazioni: “Gattuso sta facendo molto molto bene, la squadra ha trovato l’identità molto velocemente. Ha fatto un periodo molto buono, nell’ultimo periodo ha pagato soprattutto a livello mentale. Ora si sono ripresi e so perfettamente che Rino preparerà molto bene questa gara, conosce la Juve dal punto di vista tattico e saprà motivare i ragazzi come quando giocava“.

Le dichiarazioni di Carlo Ancelotti a Milan Tv

L’ex tecnico rossonero ha quindi elogiato il lavoro di Fassone e Mirabelli: “Hanno preso in mano una situazione complicata, occorre un po’ di pazienza. Stanno riportando il Milan in alto, ma ci vorrà ancora tempo. Gli altri corrono, soprattutto in Europa. La base però è stata fatta“.

Quindi, una parentesi sulla Nazionale: “Mancini è un ottimo allenatore, con lui sarebbe in buone mani. Il mio rifiuto? Voglio allenare un club. Non me la son sentita di cambiare mestiere. La decisione è stata difficile, ma devo ascoltare quello che sento. Un possibile ritorno in Italia? Non lo so cosa può accadere da qui a poco tempo. Orientativamente si può anche pensare che si può stare fermi ancora, anche perché non vedo tante possibilità per poter tornare“.

Carlo Ancelotti e la finale di Coppa Italia

Ancelotti è quindi passato a parlare della finale di Coppa Italia: “La vedrò con un mio amico molto milanista e ci metteremo la maglia del Milan. Speriamo di poter festeggiare mercoledì. La squadra di Rino avrà molto coraggio. Ai tifosi dico di stare vicini alla squadra, seguendola con passione. Il momento è delicato, ma con i giusti investimenti e le qualità imprenditoriali che hanno i dirigenti penso si possa risalire“.

 

Infine, un commento su Yonghong Li: “L’ho conosciuto un pochino l’estate scorsa. Se vede il Milan e gli batte il cuore siamo già un passo avanti. I successi di Berlusconi credo siano dipesi soprattutto da quello. Auguro a lui e a tutti noi che il Milan, grazie ai suoi investimenti, possa tornare in alto“.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 07-05-2018

Mauro Abbate