Dalle meraviglie di Maratea alle spiagge della costiera ionica, le migliori cose da vedere in Basilicata in estate.

Voglia di mare ma anche di tranquillità? Quest’estate scegliete la Basilicata. La piccola regione di confine tra Campania, Calabria e Puglia ha poco da invidiare alle più celebrate vicine per quanto riguarda le meraviglie della natura. In questa guida vi consigliamo le dieci cose da vedere senza dubbio in Basilicata in estate, tra spiagge (su entrambi i versanti) e fughe in altitudine.

Dieci cose da vedere in Basilicata in estate

La statua del Cristo redentore di Maratea. Sentirsi a Rio in Basilicata è possibile. Basta salire su Monte San Biagio e godere dello splendido panorama sul Tirreno e il golfo del Cilento. Ammirare la statua del Cristo redentore è un obbligo se si sceglie di visitare il comune in provincia di Potenza! Da provare almeno una volta nella vita.

La spiaggia Macarro. Angolo splendido di Maratea, formato da un paio di zone libere e un paio di lidi. Mare meraviglioso, specialmente in prossimita degli scogli e delle piccole grotte. Una delle spiagge più belle della costa cilentina.

La spiaggia nera. Altra zona di straordinario fascino, molto isolata e godibile al naturale, deve il suo nome appunto alla sabbia nera. Un consiglio: munitevi di ciabatte o scarpe per la spiaggia!

Il Parco nazionale del Pollino. Se avete voglia di godervi la Basilicata senza rimanere tutto il giorno in spiaggia, il Parco nazionale del Pollino è certamente il luogo migliore per trascorrere diverse ore in completo relax e immersi nel verde più intenso. Inerpicarsi per i vari sentieri, ascoltare il ruore dell’acqua, respirare aria pura… Un’esperienza da non perdere!

L’Oasi Wwf Policoro Herakleia. Posto molto affollato ad agosto, ma realmente straordinario. Tra mare cristallino, sabbia dorata e pesci che nuotano in perfetta pace, ci si ritrova catapultati in un mondo differente. Nelle strutture dell’ente è possibile osservare le operazioni di salvataggio di numerose specie animali, tra cui splendide tartarughe.

La Riserva naturale di San Giuliano a Miglionico. Splendida riserva in provincia di Matera, è perfetta per gite a contatto con la natura. Il prezzo d’ingresso è 5 euro, ma l’associazione che la gestisce offre binocoli per l’osservazione della fauna locale.

Il lago di Monte Cotugno a Senise. Comune in provincia di Potenza, è caratterizzato da un paesaggio naturale di grandissimo fascino. L’acqua cristallina del lago è resa ancora più splendente dal verde dei colli che lo circondano. Da ammirare nelle più luminose giornate di sole!

Terzo Cavone a Scanzano Jonico. Sul versante opposto della Basilicata, la costa ionica, è possibile imbattersi in un’altra meravigliosa spiaggia, degna di una visita non rapida. Ideale per chi voglia immergersi in mare non solo fisicamente, ma spiritualmente: qui la folla non è mai eccessiva, vi è possibilità di camminare per ore, di bagnare in un mare cristallino e mutevole durante tutte le fasi della giornata. Un vero incanto…

 

Marina di Rotondella. Tranquillissima località in provincia di Matera, deve il suo nome all’architettura circolare che la compone. Trovandosi in altura, permette di godere di un clima mite anche in estate. La spiaggia sottostante, pulita e poco contaminata, non è adatta a chi cerchi la movida, ma è ideale per chi ami godersi il mare nella pace più totale.

La Montagna di Basso a Viggianello. Incantevole angolo della Basilcata, a pochi chilometri dal centro storico del comune. Tra cerri secolari e il magico torrente Peschiera, celebre per le sue innumerevoli cascate, è il massimo per chi in estate voglia evadere dal tran tran delle spiagge prese d’assalto.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
basilicata dieci cose da vedere in estate Maratea Potenza

ultimo aggiornamento: 13-06-2017


Cinque migliori aperitivi di Potenza, un viaggio nelle serate lucane

I cinque ristoranti migliori di Vienna, dal Loca al Lebenbauer