Il candidato dei cristiano-democratici, Armin Laschet, a due settimane dalle elezioni in Germania, apre alla possibilità di entrare in una coalizione guidata dai socialdemocratici.

BERLINO – A due settimane esatte dalle elezioni che segneranno la Germania post-Merkel, il candidato cancelliere della Cdu, Armin Laschet, non ha escluso un ruolo di partner minore in una coalizione di governo guidata dai socialdemocratici.

Cdu alleato minore della Spd?

Dopo il voto i partiti democratici devono parlare fra loro“, ha affermato il leader della Cdu, rispondendo a una domanda nel corso del “Triell”, il dibattito tv fra i tre candidati per il post Merkel, in onda su Zdf e Ard. “Noi ci battiamo per il primo posto“, ha comunque sottolineato Armin Laschet.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

https://www.youtube.com/watch?v=06Kl5lV1DIk

Germania, i candidati

Le elezioni per il rinnovo del Bundestag si terranno il prossimo 26 settembre. In campo sei partiti: Cdu, Spd, Grune (Verdi), Linke (Sinistra), FDP (Liberali) e AfD (destra). Stando ai sondaggi, il favorito alla successione di Angela Merkel è Olaf Scholz, leader dei socialdemocratici. Tuttavia, lo scenario è alquanto “liquido”, anche perché – salvo sorprese – tutti i partiti in campo dovrebbero superare la soglia del 5%, il cosiddetto sbarramento per entrare in parlamento. Togliendo così di fatto un numero importante di seggi ai due principali partiti.


Letta: “Chi non si vuole vaccinare è contro la libertà altrui”

Sicilia in zona Gialla per altri 15 giorni: l’ordinanza del ministro Speranza