Ti sei accorto che il paraurti in plastica della tua macchina è pieno di graffi, che ovviamente non ti piacciono affatto, ma proprio non ti va di spendere soldi per ripararlo? Fortunatamente questa è una di quelle operazioni di manutenzione che è possibile fare da soli, con soddisfazione e risparmiando. Come? Ve lo diciamo noi.

Per i graffi superficiali

Se i graffi presenti sul paraurti in plastica sono molto superficiali, per eliminarli vi basterà carteggiarli con un po’ di carta abrasiva a grana finissima; state attenti a lavorare sempre con molta delicatezza e senza sfregare più del necessario. Questo metodo è valido tuttavia solo se il paraurti non è verniciato, se invece lo è, seguite le indicazioni indicate di seguito.

Per i graffi superficiali su paraurti in plastica verniciato

Se il paraurti in plastica della vostra auto è verniciato, per eliminare i graffi superficiali vanno bene gli stessi prodotti che si usano per togliere quelli che si fanno sulla carrozzeria.  Mettete un po’ di pasta abrasiva su un batuffolo o un dischetto di ovatta e strofinatelo con molta delicatezza sui graffi. Fate lenti movimenti circolari e aspettate almeno 5 minuti dopodiché, se notate un risultato non proprio perfetto, fate un secondo passaggio. Lavate con acqua, asciugate bene e osservate di nuovo il risultato. Per concludere l’operazione nel migliore dei modi, passate uno strato di polish lucidante.

Per i graffi profondi

Se i graffi sul paraurti sono lunghi e profondi, si deve agire diversamente rispetto a come detto fino ad ora. In pratica, per prima cosa, dovete riempire questi solchi con dello stucco specifico per la plastica e poi carteggiare la parte con della carta vetrata a grana molto sottile. Lavorate sempre con delicatezza, senza sfregare eccessivamente ed attuando movimenti lenti e precisi. Infine verniciate con cura.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

ultimo aggiornamento: 02-03-2017


Intervento Carro Attrezzi: Quanto Costa

Acquisto di un auto usata: Consigli e Suggerimenti