Come tenere al fresco i bimbi in auto

Ecco qui di seguito alcuni piccoli accorgimenti per tenere al fresco i bimbi in auto

chiudi

Caricamento Player...

Bambini e caldo, quali sono le precauzioni da adottare? Più sono piccoli e più hanno bisogno di idratazione. Questo perchè sudano di più e non riescono a disperdere in maniera molto facile il calore, e come se non bastasse non riescono ad esprimere a parole che hanno sete. Quindi la prima regola fondamentale è farli bere tanto.

In auto, come è possibile tenerli al fresco?

Naturalmente, il climatizzatore in auto può rivelarsi un’ottima soluzione. Tuttavia bisogna avere qualche piccola accortezza, perchè se utilizzato in modo poco appropriato ecco che subentrano problemi non di poco conto. Prima di tutto se si decide di accendere l’aria condizionata in macchina è bene mantenere la temperatura non propriamente bassa, quindi a tal proposito abbassare di 5 o 6 gradi rispetto alla temperatura di partenza può rivelarsi alquanto utile.

Un brusco passaggio tra il freddo polare e il caldo eccessivo può essere irritante per le vie respiratorie soprattutto per i bambini asmatici. Inoltre occorre tenere ben puliti i filtri. Questa piccola accortezza serve non solo a far funzionare correttamente il condizionatore ma è indispensabile per evitare la proliferazione di germi e batteri che possono dare anche in questo caso, infezioni respiratorie.

Come tenere al fresco i bimbi in auto: le tendine parasole

Ma per tenere al fresco i bimbi in auto, un altro utile espediente è la tendina parasole. Diversi sono i tipi di parasole che si possono trovare sul mercato, ognuno possiede dimensioni e caratteristiche differenti, per questa ragione si rivela indispensabile scegliere quello che fa al caso proprio.

Le tendine parasole sono facili da installare e pratiche da rimuovere. Tuttavia non sono tutte efficaci, per cui prima di scegliere il prodotto che meglio rispecchia le proprie esigenze leggere le istruzioni riportate nella confezione.