Milan-Arsenal, Gennaro Gattuso: “Io al posto di Calhanoglu mi buttavo…”

Le dichiarazioni di Gennaro Gattuso al termine di Milan-Arsenal (0-2). Rino deluso dalla prestazione dei suoi ma guarda al ritorno: “Ci proveremo”.

Un Gennaro Gattuso deluso e amareggiato per la sconfitta rimediata dai rossoneri contro l’Arsenal di Wenger ha analizzato la partita ai microfoni di Sky: “Eccesso di onestà di Calhanoglu? Io mi sarei buttato. Come fai a non buttarti qua… Questo è un episodio ma dovevamo fare molto meglio. Abbiamo sbagliato tanto, l’Arsenal è stata superiore. Ci seguivano a uomo a tutto campo, volevamo palleggiare e non ci riuscivamo. Abbiamo sofferto quando ci imbucavano tre contro tre o quattro contro quattro. È una squadra di qualità.

Poca esperienza? Chi gioca a calcio sa che sono difficili queste partite. Per fare esperienza bisogna prendere queste legnate, tra dieci, venti partite così parleremo di una squdra diversa. Testa alla prossima settimana? No testa al Genoa, poi penseremo all’Arsenal sapendo che siamo una squadra gloriosa e non possiamo andare in giro a fare scampagnate”.

Gennaro Gattuso Raoul Bellanova Milan-Arsenal
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan-Arsenal, Gennaro Gattuso: “Bisogna prendere queste legnate per crescere”

Sugli errori del Milan – Il problema più grande lo abbiamo avuto sulle loro imbucate. Bonaventura e Kessié erano spesso fuori posizione e ci bucavano”

Sulla preparazione atletica – Queste sono partite che giochi con grinta e motivazione perché sono partite importanti. Non abbiamo giocato domenica e abbiamo simulato il carico di lavoro che avremmo avuto al derby”.

Sul palleggio – Avevamo provato la partita per palleggiare, spesso abbiamo perso anche palla in uscita. Non abbiamo giocato nel modo migliore. Sicuramente sono stati bravi loro”.

Questo il post pubblicato dal Milan sulla propria pagina Facebook al termine dell’incontro:

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 08-03-2018

Nicolò Olia

X