Ex Milan: Gattuso e Rui Costa nel mirino della nuova Fiorentina

Secondo La Nazione, il patron italo-americano Rocco Commisso vuol fare grande la Fiorentina. Gattuso e Rui Costa sarebbero i primi pezzi del puzzle

Rocco Commisso vuol fare tornare grande la Fiorentina, dopo troppi anni di anonimato e di malcontento da parte della tifoseria. Il nuovo manager italo-americano, proprietario anche del club dei New York Cosmos, aveva provato a trattare il Milan nel corso della precedente estate, ma senza successo. Secondo quanto evidenziato dal quotidiano fiorentino La Nazione, lo stesso Commisso avrebbe annunciato “una bellissima notizia”, da ufficializzare nel giro di un paio di giorni.

L’ex Milan Rui Costa a Firenze nelle vesti di ds

Il giornale toscano è da sempre molto vicino alle vicende legate alla squadra viola. I suoi giornalisti hanno raccolto elementi sufficienti per affermare che la “bellissima notizia” di cui parlava il nuovo patron del team che è stato dei Della Valle dovrebbe essere il ritorno di Manuel Rui Costa a Firenze. Non più da giocatore ovviamente, bensì da nuovo diesse della squadra.

Sarebbe un clamoroso e graditissimo rientro per la piazza fiorentina che ha sempre amato il suo ex capitano. Sotto la sapiente guida di Rui Costa, la Viola ha conquistato due Coppe Italia e una Supercoppa italiana nel periodo 1996-2001. L’anno successivo all’ultima vittoria in Coppa, Rui Costa venne ceduto al Milan per provare a tamponare i problemi economici della società gigliata.

Rocco Commisso
fonte foto https://twitter.com/acffiorentina

Fiorentina, idea Gattuso per la panchina?

L’arrivo di Manuel Rui Costa, però, non sarà certo l’ultimo colpo ad effetto della nuova proprietà targata Commisso. L’attuale allenatore della Fiorentina Vincenzo Montella, infatti, sembra avere le ore contate: il nuovo management non punta su di lui, colpevole fra l’altro di un finale di campionato disastroso.

La società italo-americana punterebbe su Gennaro Gattuso come possibile sostituto dell’ex Aeroplanino. Ringhio è ormai libero da una decina di giorni dagli impegni contrattuali con il Milan: al momento il Wolverhampton sembrerebbe in vantaggio su di lui, però le comuni origini calabresi di Commisso e dell’ex tecnico del Diavolo potrebbero fare la differenza. A giorni sono attese novità. Eventuali alternative tecniche sarebbero i toscani Semplici e Spalletti.

ultimo aggiornamento: 07-06-2019

X