Formula 1, i Gran Premi di Spagna e Montecarlo a porte aperte. Si tratta delle prime gare con il pubblico.

ROMA – Formula 1, i Gran Premi di Spagna e Montecarlo a porte aperte. Dopo un anno molto complicato e un inizio caratterizzato dalle restrizioni per la pandemia, il circus prova a ripartire e lo fa con le prime gare con il pubblico. Si tratta di un primo passo per il ritorno alla normalità, ma ci vorrà ancora del tempo per consentire agli spettatori di assistere ai weekend.

Formula 1, Gran Premio di Montecarlo con il pubblico

Il Gran Premio di Montecarlo con il pubblico. Il 23 maggio il Principato aprirà le porte della Formula 1 per consentire agli spettatori di assistere al fine settimana. Le autorità locali, dopo un lungo confronto con i sanitari, hanno deciso di aprire le tribune per 7.500 tifosi.

Nessuna particolare restrizione per quanto riguarda i tifosi. Anche gli stranieri potranno assistere a questa gara con un tampone negativo una volta arrivati nel Principato. Gli spettatori occuperanno un posto ogni tre per garantire il distanziamento e si tratta di un buon segnale per il futuro. Si ferma a 3mila, invece, la presenza per il venerdì.

Formula 1
Formula 1

Formula 1, il Gran Premio di Spagna a porte aperte

Anche nel weekend spagnolo si correrà a porte aperte. Le autorità locali hanno deciso di consentire a circa un migliaio di persone di poter assistere alla gara nel rispetto delle norme anti-Covid e quindi distanziamento e mascherina. Prove libere e qualifiche, invece, si terranno a porte chiuse per evitare rischi e focolai.

La tribuna centrale sarà occupata dagli spettatori nel rispetto delle distanze. La percentuale degli spazi sarà di uno a quattro e ogni posto avrà quattro liberi intorno per evitare assembramenti. Saranno allestiti servizi e aree ristoro, ma non ci potrà consumare cibo e bevande in tribuna.


Formula 1, Hamilton: “La battaglia mi esalta”. Leclerc: “Test importante”

Randstad Employer Brand 2021, Ferrari è l’azienda più attrattiva