Formula 1, orari e info streaming del GP del Portogallo. Nuovo duello tra Hamilton e Verstappen. Ferrari a caccia di conferme.

PORTIMAO (PORTOGALLO) – Formula 1, orari e info streaming del GP del Portogallo. Dopo una settimana di pausa per ricaricare le pile e curare gli ultimi dettagli, il circus si sposta in Portogallo per il terzo appuntamento della stagione. A Portimao molto probabilmente un nuovo duello tra Mercedes e Red Bull. Verstappen cercherà il bis dopo Imola e il sorpasso in classifica. Di fronte, però, c’è un pilota come Hamilton che non ha nessuna intenzione di mollare.

Per la Ferrari l’obiettivo è quello di confermare i progressi. Il podio (visto le prestazioni non continue di Bottas e Perez) è possibile, ma serve un salto di qualità sul rettilineo per competere con la McLaren.

Formula 1, orari del GP del Portogallo

Un weekend in Portogallo che inizierà con le consuete prove libere del venerdì. I fari sono comunque puntati su qualifiche e gare di sabato e domenica. Mercedes e Red Bull sono le favorite per la prima fila, ma attenzione a Ferrari e McLaren che hanno dimostrato di avere qualità per conquistare la pole position. I semafori si spegneranno alle 16 di domenica 2 maggio. Ecco il programma completo:

Venerdì 30 aprile 2021
12:30-13:30 FP1
16:00-17:00 FP2

Sabato 1 maggio 2021
13:00-14:00 FP3
16:00-17:00 Qualifiche

Domenica 2 maggio 2021
16:00 Gara

Formula 1
Formula 1

Formula 1, info streaming del GP del Portogallo

Il fine settimana lusitano sarà trasmesso in esclusiva e in diretta su Sky Sport, che ha in esclusiva l’intero Mondiale di Formula 1. L’emittente satellitare consentirà di assistere sia alle sessioni di prove libere che alle qualifiche e alla gara. Vista la concomitanza con la MotoGP, in chiaro il weekend sarà visibile su TV8 in differita. L’orario scelto per il sabato è delle 19, mentre la gara andrà in onda dalle 18. NewsMondo vi racconterà live sia le qualifiche che la gara di Portimao.


Tesla, primo trimestre da record. Musk guarda a Marte: “Qualcuno probabilmente morirà”

Formula 1, arriva la Sprint Race: come funziona