Verso Frosinone-Milan. Tre punti decisivi in palio per i rossoneri per continuare l’assalto al posto Champions.

Poche ore e il Milan tornerà in campo. Questa volta l’avversario sarà il Frosinone, una partita complicata ma non impossibile per i rossoneri. Ma attenzione a non sottovalutare l’impegno.

Milan alla prova Frosinone: Gattuso si affida al 4-3-3 per tenersi la panchina

La squadra ha solo un risultato: la vittoria. Il cammino di Gattuso senza i tre punti rischia di interrompersi e anche la classifica subirebbe un brusco rallentamento. Il tecnico calabrese dovrebbe confermare il 4-3-3. A centrocampo molto probabilmente rivedremo J.Mauri, con Kessie e Bakayoko che torneranno a disposizione. Il futuro del tecnico è appeso a un filo, i tifosi hanno scatenato i loro malumori attraverso i social e in molti considerano la trasferta una sfida decisiva per capire realmente il valore del gruppo.

Gonzalo Higuain Milan-Betis Betis-Milan moviola Milan-Juve

Orgoglio e rispetto per la maglia: la ricetta di Gennaro Gattuso

Servirà grinta e personalità, un momento buio da cui uscire a breve. Gattuso non parlerà in conferenza per l’occasione e dunque non avremo modo di percepire le novità di vigilia. La scelta era stata già presa qualche giorno fa e la sconfitta contro la Fiorentina non ha cambiato le carte in tavola.

Concentrazione totale solo verso il campo, squadra al lavoro questa mattina e domani a Milanello a partire dalle 11. Nonostante il periodo di festa, c’è poco da festeggiare per la rosa, c’è solo bisogno di ritrovare lo spirito giusto e la vittoria, nella speranza di tornare davanti alla Lazio, al momento al quarto posto dopo gli stop di un Milan che non sa più segnare né vincere.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio frosinone gattuso milan Serie A

ultimo aggiornamento: 24-12-2018


Mercato, Luca Pagni: “Sarri stravede per Gonzalo Higuain”

Mercato Inter, addio Nainggolan a gennaio ipotesi remota