Verso Frosinone-Milan. Tre punti decisivi in palio per i rossoneri per continuare l’assalto al posto Champions.

Poche ore e il Milan tornerà in campo. Questa volta l’avversario sarà il Frosinone, una partita complicata ma non impossibile per i rossoneri. Ma attenzione a non sottovalutare l’impegno.

Milan alla prova Frosinone: Gattuso si affida al 4-3-3 per tenersi la panchina

La squadra ha solo un risultato: la vittoria. Il cammino di Gattuso senza i tre punti rischia di interrompersi e anche la classifica subirebbe un brusco rallentamento. Il tecnico calabrese dovrebbe confermare il 4-3-3. A centrocampo molto probabilmente rivedremo J.Mauri, con Kessie e Bakayoko che torneranno a disposizione. Il futuro del tecnico è appeso a un filo, i tifosi hanno scatenato i loro malumori attraverso i social e in molti considerano la trasferta una sfida decisiva per capire realmente il valore del gruppo.

Gonzalo Higuain Milan-Betis Betis-Milan moviola Milan-Juve

Orgoglio e rispetto per la maglia: la ricetta di Gennaro Gattuso

Servirà grinta e personalità, un momento buio da cui uscire a breve. Gattuso non parlerà in conferenza per l’occasione e dunque non avremo modo di percepire le novità di vigilia. La scelta era stata già presa qualche giorno fa e la sconfitta contro la Fiorentina non ha cambiato le carte in tavola.

Concentrazione totale solo verso il campo, squadra al lavoro questa mattina e domani a Milanello a partire dalle 11. Nonostante il periodo di festa, c’è poco da festeggiare per la rosa, c’è solo bisogno di ritrovare lo spirito giusto e la vittoria, nella speranza di tornare davanti alla Lazio, al momento al quarto posto dopo gli stop di un Milan che non sa più segnare né vincere.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 24-12-2018


Mercato, Luca Pagni: “Sarri stravede per Gonzalo Higuain”

Mercato Inter, addio Nainggolan a gennaio ipotesi remota