A Vignola Gratta e Vinci da due milioni di euro. La tabaccaia: “Conosciamo la persona. A momenti sveniva”.

VIGNOLA (MODENA) – A Vignola Gratta e Vinci da due milioni di euro. Una vincita record nel Modenese nella giornata di domenica 22 novembre 2020. A raccontare la vicenda è stata la stessa tabaccaia a La Gazzetta di Modena.

La tabaccaia ammette: “Conosciamo il vincitore”

La storia è stata raccontata dalla stessa tabaccaia ai quotidiani locali: “Per noi era una domenica normalissima […]. Sapevamo che avremmo chiuso all’ora di pranzo per poi riaprire il giorno dopo […]. Poco prima di andare a casa, però, è arrivato questo signore che viene spesso da noi. Dopo aver preso il Gratta e Vinci è uscito per poi rientrare per chiedermi conferme. L’ho visto pallido […]”.

Una domenica da sogno per l’uomo: “Mi ero preoccupata per lui […]. Pensavo che sarebbe svenuto, ma non possono negare che ero molto emozionata anche io. Sono tre anni che gestisco la tabaccheria e non mi era mai capitata una vicenda simile […]“. Un terzo ritorno nella tabaccheria “per comprare le sigarette“. E subito dopo il ritorno a casa per realizzare quanto successo in questa giornata che difficilmente sarà dimenticata.

Lotteria Lotto
Lotteria Lotto

La vincita record nel Modenese

Il nome del vincitore resta top secret. Per l’uomo ora tutte le questioni burocratiche da risolvere prima di poter ricevere i due milioni di euro. Una cifra importante in un momento non semplice per la pandemia.

Una domenica da sogno per il cittadino che è andato a comprare il biglietto vincente a pochi minuti dalla chiusura del tabacchi. La giornata, infatti, era ormai vicina alla conclusione. Una cifra record che potrebbe portare nelle prossime settimane diverse persone a comprare altri biglietti in questa struttura nella speranza di poter ripetere quanto successo all’uomo. Un bis difficile ma non impossibile, come successo in altre occasioni

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
cronaca gratta e vinci vignola

ultimo aggiornamento: 23-11-2020


Giudice decide l’assunzione a tempo pieno di un rider a Glovo

Vigili travolti dalla passione nell’auto di servizio ma lasciano la radio accesa