I cinque gol più belli di Roberto Donadoni con la maglia del Milan

Grande protagonista nel Milan di Sacchi (prima) e Capello (poi), Roberto Donadoni ha vinto 6 Scudetti, 3 Coppe dei Campioni e 2 Intercontinentali.

Dodici stagioni con il Milan, 390 presenze complessive tra campionato e coppe, 23 gol a referto, molti dei quali spettacolari. Roberto Donadoni è stato il primo colpo della gestione Berlusconi. Un centrocampista completo, abile nelle due fasi, in possesso di un tiro micidiale. Ecco la nostra personale Top Five delle sue prodezze in rossonero.

I cinque gol più belli di Roberto Donadoni con il Milan

5 novembre 1989, il Milan di Arrigo Sacchi supera 3-2 la Juventus a San Siro. Tra i marcatori rossoneri c’è anche Roberto Donadoni, che si mette in bella mostra con una delle specialità della casa: il calcio di punizione. Destro chirurgico e pallone alle spalle di Tacconi.

Serie A 1986-87, 28esima giornata: i rossoneri strapazzano 4-1 la Roma al Meazza. A chiudere le danze è Roberto Donadoni. Il sette milanista riceve palla sulla trequarti, salta un avversario e batte il portiere giallorosso Tancredi con una conclusione a giro sul palo più lontano.

Settembre 1987, il Milan comincia bene la stagione espugnando l’Arena Garibaldi di Pisa. Ad aprire le marcature è Roberto Donadoni, che al minuto 16 del primo tempo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si inventa una rete pazzesca: controllo, tiro immediato e pallone sotto l’incrocio.

Coppa dei Campioni 1988-89, semifinale di ritorno: i rossoneri travolgono 5-0 il Real Madrid. È la partita perfetta. Il quinto gol è di Roberto Donadoni. Il centrocampista rossonero riceve palla dalla bandierina, avanza e calcia con il mancino dal vertice sinistro dell’area madridista, inchiodando Buyo sul primo palo.

Domenica 9 ottobre 1988, prima giornata di campionato: il Milan rifila quattro reti alla Fiorentina. Il primo squillo, al 14esimo, è di Roberto Donadoni. Il sette rossonero, servito sulla trequarti-campo avversaria, controlla, sterza, si apparecchia il pallone sul mancino e lascia partire un siluro dai venticinque metri che fulmina Landucci.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 29-08-2017

Salvo Trovato

X