Classifica ricavi, Milan sotto i 200 milioni e fuori dalla Top 20

Lo studio Deloitte ha reso noti i risultati dei ricavi dei club a livello mondiale: il Milan, nella stagione 2016/17 si è fermato a 191,7 milioni di fatturato, uscendo per la prima volta dalle prime venti posizioni.

Il Milan ha totalizzato durante la stagione 2016/17 ricavi per complessivi 191,7 milioni, rimanendo sotto la soglia dei duecento milioni. I rossoneri, pertanto, non si smuovono da numeri che confermano il lento e progressivo declino finanziario iniziano nel 2013, anno dell’ultima partecipazione alla Champions League.

Fuori dalla Top 20

Lo studio Deloitte ha pubblicato la classifica dei club più ricchi al mondo: ai primi posti ci sono il Manchester United e il Real Madrid, a oltre 670 milioni di euro, tallonati dal Barcellona. Il Milan, per la prima volta, esce dalle prime venti posizioni, piazzandosi al 22° posto. La Juventus, tanto per riferirsi ai competitors nazionali, ha fatturato 400 milioni, praticamente il doppio.

Fassone, compito arduo

Come noto, l’ad rossonero Marco Fassone è volato di recente in Cina per approfondire il piano di sviluppo commerciale del marchio rossonero in Oriente. L’incremento dei ricavi commerciali, in attesa dei risultati sportivi della squadra, è fondamentale per invertire una tendenza non da top club. A onor del vero, già nel secondo semestre dell’anno appena trascorso si sono notati alcuni miglioramenti in questo senso.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-01-2018

Fabio Acri

X