Alla scoperta del Rijeka, avversario del Milan in Europa League

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Nel gruppo D di Europa League, il Milan debutterà in casa il 28 settembre contro il Rijeka. Il club croato di proprietà dell’italiano Volpi è stato eliminato dall’Olympiacos negli spareggi di Champions League.

Dopo aver superato le fasi preliminari, il Milan accede ai gironi di Europa League. I rossoneri sono stati sorteggiati nel gruppo D con Austria Vienna, AEK Atene e Rijeka. Contro i croati la formazione di Montella debutterà a San Siro giovedì 28 settembre, dopo l’esordio nel girone in casa dell’Austria Vienna. Il Rijeka si è fermato agli spareggi della Champions League, mandato ko dall’Olympiakos.

Campioni di Croazia

Il Rijeka si presenta alla competizione europea con il titolo nazionale in tasca, che ha interrotto la straordinaria striscia di 11 scudetti consecutivi vinti dalla Dinamo Zagabria. La formazione di Matjas Kek propone il 4-2-3-1: Sluga, Martic, Elez, Zuparic, Vesovic, Males, Bradaric, Gorgon, Misic, Heber, Gavranovic. Il terminale offensivo dei croati è il nazionale svizzero Gavranovic che sta dimostrando di avere il piede caldo sotto porta. Alle spalle dell’attaccante agisce Mitic che vanta trascorsi nella Serie B con lo Spezia. L’elemento di maggiore qualità in mezzo al campo è il 25enne Bradaric. In difesa molta Italia con i vari Zuparic, Elez e Vesovic.

L’italianità di Fiume…

Rijeka, per i più anziani, è sempre Fiume. La città, infatti, è stata negli Anni ’20 teatro di un contenzioso storico: la questione fiumana e l’impresa guidata da D’Annunzio… Oggi, il collegamento con l’Italia è assicurato da Gabriele Volpi, patron dello Spezia, possessore del 70% delle quote del club croato.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 26-08-2017

Fabio Acri