Coronavirus, Fda approva il vaccino Johnson and Johnson contro il Covid: ecco perché potrebbe rappresentare una svolta nella campagna di vaccinazione.

La Fda ha proposto all’Agenzia di autorizzare la somministrazione del vaccino Johnson & Johnson contro il Covid. E l’approvazione del prodotto in questione potrebbe segnare una prima significativa svolta nella campagna di vaccinazione.

Fda verso il via libera al vaccino Johnson and Johnson contro il Covid

Partiamo dai dati di fatto e dall’iter per arrivare all’approvazione. Il Comitato consultivo della Fda ha espresso una valutazione positiva al vaccino Johnson & Johnson contro il Covid e ha raccomandato all’Agenzia di procedere con l’approvazione, quindi con l’autorizzazione alla somministrazione del farmaco.

Johnson and Johnson
Fonte foto: https://www.facebook.com/JohnsonSpaSalute

Perché il nuovo vaccino può rappresentare una svolta nella campagna di vaccinazione

L’approvazione del vaccino potrebbe rappresentare una vera e propria svolta nella campagna di vaccinazione. Questo per le caratteristiche del prodotto.

Siamo di fronte al primo vaccino monodose. Non serve quindi il richiamo a distanza di giorni o settimane. La singola dose garantisce la protezione necessaria. È evidente che questo rappresenta un vantaggio. Ogni dose copre una persona. Con Pfizer e Moderna servono due dosi per immunizzare una persona. Diversi Paesi hanno deciso di ritardare la somministrazione della seconda dose per vaccinare il maggior numero di persone almeno con la prima dose. Il vaccino in questione invece nasce monodose, quindi potrebbe dare uno slancio significativo alla campagna di vaccinazione.

Il secondo aspetto senza ombra di dubbio positivo è rappresentato dal fatto che il vaccino può essere conservato in frigorifero. Frigoriferi normali, per la precisione. Questo semplifica evidentemente il processo di conservazione e distribuzione del prodotto.

TAG:
coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 28-02-2021


Vaccino, il piano per arrivare a somministrare 19 milioni di dosi al mese

Stati Uniti, accuse di molestie nei confronti di Cuomo