Inter, Ausilio risponde a Wanda Nara: “Vogliamo andare avanti con Icardi”

E’ arrivata la replica di Piero Ausilio alle parole di Wanda Nara pronunciate ieri sera nello studio di Tiki Taka sul rinnovo di contratto di Icardi

Piero Ausilio, direttore sportivo nerazzurro, attraverso i microfoni di Sport Mediaset, risponde a Wanda Nara, moglie-agente di Mauro Icardi. La showgirl, ospite fisso del programma televisivo Tiki Tika, ha parlato della situazione contrattuale del marito nel corso della puntata del programma televisivo andata in onda ieri sera su Italia 1.

Piero Ausilio: “Icardi non andrà mai alla Juventus”

Le parole del direttore sportivo nerazzurro sono arrivate in occasione del riconoscimento come Manager Sportivo dell’Anno 2018, che verrà consegnato allo stesso Piero Ausilio. Sul rinnovo di Icardi ha detto: “La proposta dell’Inter due anni fa Icardi l’ha avuta e l’ha firmata, due mesi fa l’ha avuta ma per il momento non l’ha ancora accettata. Questo non significa che non si possa andare avanti, anzi. Da parte nostra c’è la ferma volontà di portare avanti la trattativa per rinnovare e adeguare il contratto di Icardi”.

Nel corso della trasmissione televisiva Wanda Nara, ha parlato del fatto che l’Inter in estate ha proposto Icardi alla Jvuentus, su questo il direttore sportivo ha detto: “Mai Icardi alla Juve posso dirlo senza il minimo problema, siete stati fuorviati da dichiarazioni folkloristiche

Wanda Nara
Fonte foto: https://www.facebook.com/WandaIcardi/

Ausilio: “Noi coerenti”

Nel corso del suo intervento Ausilio ha poi aggiunto: “Da parte nostra c’è assoluta coerenza con quanto detto in questi mesi, basta risentire quanto detto da me e gli altri dirigenti”. Su Icardi e il suo ruolo di giocatore nonché capitano ha riferito: “Siamo molto contenti di Icardi calciatori, per quello che sta facendo in campo e siamo contenti di lui anche come rcapitano, perché è un ragazzo che sa sempre assumersi le sue responsabilità. Non ha paura di nulla, visto anche come tira i rigori“.

“C’è una sede ufficiale e io sono a disposizione di tutti i procuratori, compreso quello di Icardi, che sa benissimo dove può trovarmi, sia al telefono sia in sede. Tutto il resto, che sia social o cinepanettone, non mi interessa” ha concluso il dirigente nerazzurro

ultimo aggiornamento: 18-12-2018

X