L’intervista del ministro Gualtieri a Mezz’ora in più: “La Lega cinica e incompetente. Da Salvini e Borghi una campagna terroristica”.

ROMA – Lunga intervista per il ministro Gualtieri ai microfoni di Mezz’ora in più. Il titolare di via XX Settembre è ritornato ad attaccare la Lega sulla questione del Mes: “Quella è una discussione che ci sarebbe stata comunque, a prescindere da questo dibattito sopra le righe. Il problema è che la Lega, Salvini e Borghi hanno fatto una campagna terroristica per spaventare le persone“.

Non può mancare un passaggio sulla vicenda della Nutella: “Se non si riesce ad esprimersi con competenza e serietà su questa vicenda è evidente che la credibilità su ciò che si dice sul Mes sia piuttosto scarsa“.

Il ministro Gualtieri sul rinvio del Mes: “Auspico una risoluzione positiva”

Il ministro ha commentato anche la decisione di rinviare l’accordo sul Mes: “Stiamo parlando di un fatto, ci sono dei miglioramenti che devono essere valutati come per esempio un orizzonte più largo del pacchetto. Auspico che ci sia una risoluzione positiva che guardi avanti e soprattutto che raccolga il sostegno delle forse responsabili, anche quelle dell’opposizione“.

Un sì che potrebbe non arrivare dalla Lega: “Dubito che possa convergere chi spaventa le persone in modo cinico o vuole l’incidente“.

Roberto Gualtieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/roberto.gualtieriue

La frecciatina di Gualtieri a Salvini sulla manovra

Gli attacchi alla Lega, però, non si sono fermati solo al Mes. Il ministro Gualtieri ha voluto lanciare una frecciatina a Matteo Salvini parlando della manovra: “Abbiamo saldato il conto del Papeete. Ha fatto il miracolo e rilancia crescita ed equità“.

Fiducia da parte del titolare del dicastero dell’Economia sulla durata di questo governo: “Non penso che ci sia una crisi e che, di conseguenza, si andrà a votare a gennaio“. La parola ora passa a Salvini pronto a replicare al ministro del governo Conte.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/roberto.gualtieriue

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Mes, di Maio rischia la crisi di governo (o del Movimento 5 Stelle)

Sanna Marin vince le elezioni in Finlandia. Ecco chi è la più giovane premier del mondo