Zacharia Zbeidi, con altri cinque detenuti, è evaso da un carcere in Israele. Lo ha annunciato la radio militare. Il leader di al-Fatah era stato tra i protagonisti della seconda intifada.

TEL AVIV – Il leader di una milizia di al-Fatah è evaso nella notte di domenica dal carcere israeliano di Gilboa, assieme a altri cinque detenuti. Lo ha comunicato la radio militare.

Evaso leader di al-Fatah

Si tratta di Zacharia Zbeidi, carismatico capo di una milizia di al-Fatah attiva in Cisgiordania nella seconda intifada. Secondo l’emittente i detenuti palestinesi hanno scavato per mesi un tunnel sotto la torre di guardia del carcere e sono riusciti a raggiungere un’arteria vicina. La fuga è stata scoperta lunedì mattina con molte ore di ritardo e non è noto se i fuggiaschi si siano diretti verso la vicina Cisgiordania, verso la Giordania o se siano ancora in territorio israeliano.

Esercito e polizia all’inseguimento dei jihadisti

Elicotteri e droni sono impiegati dalla polizia e dall’esercito israeliani per localizzare i sei evasi palestinesi, cinque dei quali sono membri della Jihad islamica condannati a lunghe pene detentive per aver compiuto attentati.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

https://www.youtube.com/watch?v=w7TJdvgWj6A

Esulta Hamas

La notizia è ovviamente giunta anche nei Territori palestinesi. Un portavoce di Hamas, Fawzi Barhum, ha dichiarato: “Il ritorno in libertà dei sei prigionieri malgrado tutte le misure di sicurezza rappresenta un atto di eroismo. E’ un successo per tutti i detenuti palestinesi e una sfida lanciata ai sistemi di sicurezza israeliani che pretendono di essere i migliori al mondo“.

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Libia, scarcerato Saadi Gheddafi: il figlio dell’ex rais è diretto in Turchia

Tenta di sedare una rissa in chiesa, carabiniere ferito gravemente con un colpo di pistola