Juve, controlli medici effettuati per Ronaldo: la situazione

Il campione bianconero è arrivato alla Continassa in mattinata per poi lasciare il centro medico nel primo pomeriggio. La Juve è in ansia per Cristiano Ronaldo.

Juventus, Cristiano Ronaldo è rientrato stamane a Torino per sottoporsi a ulteriori controlli dopo l’infortunio rimediato in Nazionale nel corso del match tra Portogallo e Serbia. Arrivato poco dopo le 10 alla Continassa, il fuoriclasse portoghese è uscito dallo Juventus Training Center intorno alle 13.35.

Ad attendere CR7 c’erano i medici del J Medical, i quali hanno effettuato una nuova risonanza magnetica per verificare se la “lesione di apparente modesta entità ai flessori”, diagnosticata subito dopo il primo esame a Lisbona, potesse guarire in tempo per l’andata dei quarti di finale di Champions League contro l’Ajax, in programma il prossimo 10 aprile.

In casa Juve c’è grande attesa per il responso. L’ansia – manco a dirlo – cresce, anche per la sfida europea con gli olandesi è ormai alle porte. In giornata sono previsti ulteriori esami: per ora l’ipotesi più probabile è che lo stop sia di circa tre settimane, ma è ancora presto per sbilanciarsi.

Cristiano Ronaldo Massimiliano Mirabelli

Serie A, Juventus-Empoli sabato 30 marzo alle 18

Quel che è certo, è che Cristiano Ronaldo farà di tutto per recuperare in tempo. Ovviamente, lo staff medico della Juventus non lo rischierà: l’ex Real Madrid scenderà in campo all’Amsterdam Arena soltanto se darà assolute garanzie.

CR7 è troppo importante per i bianconeri, che in fondo possono fare risultato in Olanda anche senza il loro campione più rappresentativo. Bisognerà attendere il comunicato ufficiale da parte della Juve, dunque, per conoscere le reali condizioni del campione portoghese, nota che potrebbe arrivare dopo i nuovi controlli previsti sul giocatore. I tifosi juventini incrociano le dita, così come Massimiliano Allegri, che spera di avere al top il suo attaccante per il doppio confronto con l’Ajax.

Ecco un video con alcune giocate di Cristiano Ronaldo:

ultimo aggiornamento: 28-03-2019

X