Germania, sì alla Grosse Koalition dalla base Spd. Merkel verso nuovo incarico

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

La Germania esce dall’impasse seguita all’esito delle elezioni politiche. I socialdemocratici hanno approvato il referendum sulla Grosse Koalition con i cristianodemocratici. La Merkel nuova cancelliera il 14 marzo?

GERMANIA – Le elezioni dello scorso 24 settembre per rieleggere il parlamento tedesco avevano determinato una situazione di grossa incertezza nel Paese guida dell’Europa. La Cdu della cancelliera Merkel, nonostante la maggioranza relativa dei seggi del Bundestag, non poteva reggere un nuovo esecutivo con gli alleati liberaldemocratici. L’unica possibilità era l’intesa con la Spd per dare vita a un nuovo governo di Grosse Koalition.

Angela Merkel Germania
Angela Merkel

La scelta dei socialdemocratici

Il cattivo esito delle urne ha portato il leader Schulz a rassegnare le dimissioni ma con l’impegno di traghettare il partito socialdemocratico verso una scelta decisiva. La base elettorale della Spd si è così espressa sull’ipotesi di sostenere un esecutivo di larghe intese: il tesoriere del partito Dietmar Nietan ha dichiarato che i voti a favore sono stati il 66,02%. La consultazione è avvenuta al Willy Brandt Haus di Berlino e ha visto un’alta partecipazione: dei 463.723 aventi diritto, hanno votato 378.437 membri (affluenza al 78,39%) e i sì sono stati 239.604. Il commissario del partito, Olaf Scholz, ha dichiarato: “Con questo voto abbiamo chiarezza: l’Spd entrerà nel prossimo governo. Ora il partito ha la forza per governare e portare il Paese nella giusta direzione e per affrontare il rinnovamento già avviato“. Angela Merkel dovrebbe avere l’incarico dal Bundestag il prossimo 14 marzo.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 04-03-2018

Fabio Acri